Il fucile sequestrato
Il fucile sequestrato

Capannori (Lucca), 15 aprile 2019 - La Digos ha perquisito l'abitazione di un 44enne di Capannori, noto simpatizzante di movimenti di estrema destra, e lo ha arrestato. Un'operazione nata sulla scorta di alcune segnalazioni riguardo all'uomo che si sarebbe aggirato per Capannori armato di pistola.

L'uomo, che è stato poi messo ai domiciliari e denunciato anche per ricettazione e detenzione abusiva di un fucile e di munizioni, aveva in casa due fucili, una pistola scacciacani, unmanganello telescopico di metallo e una mazza da baseball.

In particolare uno dei due fucili, una doppietta calibro 12, aveva la matricola con alcuni numeri alterati, con una ripunzonatura che, di fatto, ha reso l’arma clandestina.

Il magistrato ha disposto gli arresti domiciliari e chiesto la convalida dell’arresto al Gip di Lucca, il quale ha fissato l’udienza per la mattina di martedì.