Lucrezia Aurora, 12 anni, autrice della poesia inviata al sindaco Menesini
Lucrezia Aurora, 12 anni, autrice della poesia inviata al sindaco Menesini

Capannori, 22 novembre 2020 - « Chi salva la mia gioventù? Ho voglia di un rossetto, non di un bavaglio colorato che tappa il mio sorriso improvvisato". E’ un passaggio della poesia scritta da Lucrezia Aurora, 12 anni, residente a Capannori, che frequenta (a distanza), la seconda D della media Carlo Piaggia di Capannori e che ha commosso tutti, da Barbara Palombelli conduttrice del popolare programma Forum su Rete Quattro, fino al sindaco Luca Menesini.

La poesia: ecco il testo

La ragazzina racconta, con le sue terzine e quartine, la dimensione esistenziale comune a molti adolescenti con questa clausura forzata legata al Covid che lei definisce magnificamente "la corona di un monarca invisibile". Una voglia di libertà e di abbracciare e non di distanziare, per usare le sue parole che per il momento, però rimane un desiderio.
«E’ una ragazza che predilige l’arte, nelle sue varie declinazioni, come il disegno, la scrittura - spiega la madre, Veronica Veltroni - e questi pensieri le sono arrivati naturali. Si è trattato di un compito di italiano, in cui si doveva comporre una poesia e lei si è espressa. Sono orgogliosa di Lucrezia, ha sintetizzato nel modo migliore la situazione attuale, con questi scenari che penalizzano anche a livello psicologico. Penso spesso che questi bambini non avranno ricordi della classica gita scolastica che tutti attendevamo perché magari era la prima esperienza da soli, perlomeno senza genitori, anche se sotto la sorveglianza dei professori. La poesia l’ho mandata a Forum perché il giorno prima c’era una coppia che parlava dei problemi del figlio, non immaginavo - conclude la mamma - questa notorietà. Però mi rende felice. Tanta gente ha espresso apprezzamento".

Il primo cittadino ha postato sul suo profilo facebook questo commento: "Leggendo quanto ha scritto Lucrezia mi sono commosso. Con il suo testo racconta quanto sta provando e dà voce anche a quelli della sua età. C’è bisogno di dare spazio a emozioni e sentimenti, più che mai, perché uniscono aprendo le porte del dialogo. A lei e a tutti gli adolescenti il mio abbraccio, con la promessa di una festa in piazza appena l’emergenza finisce". Nelle idee c’è anche quella di un premio per Lucrezia da parte del Comune.
 

Massimo Stefanini