Acqua
Acqua

Capannori (Lucca), 18 luglio 2019 - Rubinetti a secco da stamani e per buona parte della giornata odierana in larga parte dei paesi dell’area Sud del Comune di Capannori.

Sono oltre quattromila i residenti del territorio comunale interessati oggi dalla sospensione della distribuzione decisa dal gestore Acque spa.

I rubinetti resteranno ‘a secco’ già alle 7,30 del mattino e il disagio si protarrà fino a tutto il pomeriggio (la fine dell’intervento è al momento previsto alle 15,30). I lavori, come spiega Acque spa nella nota con cui informa la cittadinanza, sono indispensabili e servono a «effettuare un collegamento sulla rete idrica nel comune di Capannori, per buona parte della giornata verrà sospesa l’erogazione idrica nei paesi di: Colognora, San Leonardo in Treponzio, San Giusto, Massa Macinaia, San Ginese e la fascia sulla statale Sarzanese-Valdera (nel tratto compreso tra San Leonardo in Treponzio e San Ginese)».

Visto anche il gran numero di famiglie interessate e soprattutto il caldo estivo che ha portato, dopo una breve interruzione di appena un paio di giorni, di nuovo il termometro sopra i 30 gradi, Acque spa corre ai ripari e, al fine di limitare i disagi, ha organizzato ben quattro punti di erogazione di acqua con autocisterne.

Chi vorrà potrà recarsi ai punti di rifornimento idrico sostitutivo dislocati: alla chiesa di Colognora, di fronte alla scuola primaria di San Ginese, alla scuola secondaria di San Leonardo in Treponzio e al cimitero di Massa Macinaia, dove portando bottiglie o taniche si potrà essere riforniti gratuitamente di acqua potabile, utile per lavarsi e cucinare.

«Il ripristino del servizio – fa sempre sapere ancora la società – sarà accompagnato da fenomeni di intorbidamento dell’acqua, destinati comunque a scomparire in breve tempo».

Per ogni ulteriore chiarimento o aggiornamento si può chiamare il numero verde 800 983389 o visitare il sito internet dell’azienda (http://www.acque.net) dove l’andamento dei lavori verrà aggiornato in tempo reale.

Barbara Di Cesare