”Abbiamo lavorato a testa bassa a questo progetto“

”Abbiamo lavorato a testa bassa a questo progetto“

”Abbiamo lavorato a testa bassa a questo progetto“

Inutile negarlo: da parte dell’amministrazione comunale di Lucca, la notizia (seppure formalmente da confermare) che sarà girato il film di Peter Greenaway a Lucca, è una di quelle che provocano più di un’emozione. "Attendiamo solo l’ufficialità – si legge in una nota diramata dal sindaco Mario Pardini e dall’assessore al turismo Remo Santini – ma all’inizio settimana siamo stati contattati dalla produzione che ci ha confermato di aver scelto Lucca come ambientazione ed unica location del film; la nostra amministrazione ha facilitato l’approdo del film a Lucca, supportando la produzione e la direzione organizzativa in ogni richiesta ed esigenza: un confronto costante, che va avanti da molto tempo e che proseguirà con una sinergia operativa nelle prossime settimane".

Il sindaco Pardini, inoltre, "desidera ringraziare anche il Lucca Film Festival, che 10 anni fa ha portato per la prima volta Peter Greenaway a Lucca, dando inizio alla storia d’amore tra il regista e la città". Insomma, tanta soddisfazione. "Da quando ci siamo insediati – afferma l’assessore Santini – abbiamo lavorato a testa bassa a questo progetto, credendoci e senza mai far mancare la nostra collaborazione anche dal punto di vista organizzativo; abbiamo dato la massima disponibilità per un obiettivo che adesso si sta concretizzando e che testimonia il fatto che quando si crede in qualcosa e si lavora per far sì che abbia successo, alla fine i risultati arrivano; sono contento non solo perché è un intento centrato in pieno dalla nostra amministrazione, ma soprattutto concorre a premiare Lucca, una città bella che merita attenzione: le parole del regista lo testimoniano edi questo non posso che essere felice".

M.G.