Lucca, 25 agosto 2018 - L’attesa è finita. Oggi nel centro storico andrà in scena la Notte Bianca, uno degli eventi più attesi dell’estate. La manifestazione, giunta alla sua settima edizione, è organizzata da Confcommercio in collaborazione col Comune e vede l’attiva partecipazione del Centro commerciale Città di Lucca nonché di Prefettura, Provincia, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca Del Monte di Lucca, Camera di Commercio, Banco Bpm e azienda Bei & Nannini. Tante le opportunità offerte dal cartellone allestito dagli organizzatori: aperture straordinarie di musei, torri e palazzi storici per visite guidate e, grande novità, l’apertura del campanile del duomo di San Martino. Degna di nota anche la mostra “Per sogni e per chimere. Giacomo Puccini e le arti visive” alla Fondazione Ragghianti di Lucca che sarà aperta con ingresso gratuito dalle 21 alle 24. (Info: 0583 467205). Alla parte storica e culturale si affiancherà il tradizionale programma di manifestazioni con eventi sparsi capaci di conciliare musica, ballo animazione, laboratori per bambini e, ovviamente, negozi aperti. 

Evento clou, alle 24 in piazza San Martino, con “Percorrendo l’Aureli… a”, spettacolo di cabaret di Emanuela Aureli, nota imitatrice e attrice ternana che regalerà risate e gag al pubblico riproponendo alcuni dei suoi cavalli di battaglia. Creatività e workshop divertiranno invece i piccoli, dalle 18.30, sotto il loggiato di Palazzo Pretorio: largo ai “Giochi di una volta” e a tante favole. Grande attesa anche per i “Moruga drum”, street band di percussionisti che si esibirà in forma itinerante lungo strade e piazze del centro. Occhio di riguardo anche per la musica, con speciali spazi riservati alle arie pucciniane in piazza San Francesco, a cura di Fondazione Puccini e Teatro del Giglio. Largo anche alla danza e ai tanti deejay set sparsi nei locali del centro dove si potrà ballare fino alle 2 di mattina. Sempre in piazza San Francesco, dalle 18.30, brindisi con i commercianti della zona, in piazza San Giusto dalle 19 Mercato di arti e mestieri e, dalle 20, al Generale Lee spazio alla “Magic night”, degustazione della bevanda OriOra e giochi di carte. Alle 21.30 a Villa Bottini cinema all’aperto con “Lazzaro felice” e nei sotterranei del baluardo di San Pietro visite guidate con apparizioni dei “fantasmi”. 

Infine, capitolo sicurezza, a seguito di una specifica ordinanza del sindaco, nel centro storico e sui viali è vietato ai titolari dei pubblici esercizi e di esercizi commerciali la vendita per asporto di alimenti e bevande in contenitori di metallo o vetro dalle 18 di oggi fino al 6 di domani. Nel centro storico è altresì vietato introdurre recipienti e contenitori rigidi dalle 21 alle 6 ed è vietata ai titolari di pubblici esercizi la vendita di bevande aventi un contenuto alcolico anche inferiore al 21% del volume dalle 2 alle 6 di domani. Nessuna deroga per i negozi di vicinato.

Affinché tutto vada per il meglio, dal punto di vista dell’intrattenimento, è necessario curare con altrettanta scrupolosità anche l’aspetto sicurezza. Anche nell’evento di stasera a garantire la sicurezza dei visitatori, oltre alle forze di polizia, ci sarà il personale della Fox, che sarà dislocato nelle quattro principali aree di spettacolo(piazza San Francesco, piazza San Michele, piazza San Martino e corso Garibaldi). Agli uomini della Fox spetterà il compito di verificare che all’interno di queste aree non venga introdotto materiale pericoloso; in particolare non sarà permesso l’ingresso a bottiglie di vetro, contenitori rigidi e lattine chiuse. Il controllo sarà effettuato in forma non invasiva e sarà svolta attività dissuasiva già prima degli accessi alle piazze per limitare disagi e code. Ma agli operatori della Fox è stato anche affidato il compito di controllare il rispetto delle capienze massime di ogni zona; «Per questo motivo – spiega Gianluca Bartalini, direttore della Fox – ogni area sarà delimitata da transennamenti che permetteranno sia il controllo visivo, sia il controllo del rispetto delle capienze. Si spera in una collaborazione e nel buon senso dei singoli individui nel capire che se vi sarà qualche disagio è solo finalizzato alla loro sicurezza». 

Nelle varie piazze si susseguiranno spettacoli di vario genere per poi arrivare all’evento di maggior richiamo che sarà lo show di Emanuela Aureli alla mezzanotte in Piazza San Martino ed è qui che il compito degli operatori Fox sarà più arduo: «Ogni area sarà coordinata da un responsabile, specializzato nella gestione degli eventi in regime ordinario e nella gestione delle emergenze, che sarà in continuo collegamento con un referente del servizio al Centro Operativo Comunale allestito all’interno del Teatro del Giglio. Una squadra di pronto impiego si sposterà dove vi sarà maggior affluenza di pubblico o verranno individuate situazioni di maggior criticità». Per la sicurezza delle varie aree saranno impiegate più di 100 transenne e circa 20 barriere new-jersey, ed è questa necessità di barriere, che Bartalini definisce «costi di difesa passivi» ad aver fatto innalzare i costi per la sicurezza tanto da mettere quasi in forse la Notte Bianca «ma tutto è finalizzato a far sì che l’evento si svolga senza correre rischi». Anche la Notte Bianca ha i suoi angeli custodi.