Lucca, 21 settembre 2021 – Lucca Comics & Games torna “… a riveder le stelle”. Il 55° anno dell’attesissima manifestazione si apre, già nel nome, nel segno di Dante. E sarà di nuovo in presenza, dopo l’esperienza di Lucca ChanGes. La stella polare che guiderà il Festivaldal 29 ottobre al 1 novembre, sarà dunque il ritorno al rapporto con il pubblico. 

Un’occasione soprattutto per ritrovare - seppur con le chiare limitazioni necessarie per tutelare la salute di tutti – i creatori degli universi che sono parte integrante del festival: gli amici editori, le aree espositive e di vendita, gli incontri. Torna quindi il più grande salone dedicato al fumetto, al gioco, allo storytelling e alle mitologie contemporanee, con gli stand delle industrie creative che lo rappresentano. 

Come seguire Lucca Comics

I biglietti sono andati a ruba e l’organizzazione raccomanda di non recarsi a Lucca se non si è già in possesso del biglietto, tutti andati esauriti nell’arco di una settimana dalla messa in vendita online. Ma niente paura: gli appassionati che non hanno fatto in tempo ad accaparrarsi un biglietto, potranno comunque vivere una dimensione diffusa del Festival, direttamente nelle loro regioni e città, attraverso i canali social, su Raiplay e partecipando ad uno dei tanti eventi realizzati nei Campfire, rivenditori di fumetti e giochi in tutta Italia, che saranno ufficialmente attivi dal 22 ottobre.

I luoghi del Festival

Lucca Comics & Games torna a regalare emozioni nel cuore della città, offrendo al pubblico la possibilità di ritrovare gli editori e gli espositori più amati in aree storiche e in luoghi da (ri)scoprire: perno centrale del fumetto resterà piazza Napoleone, che vedrà confermato il suo iconico padiglione (rinnovato per garantire la sicurezza e la massima fruibilità ai visitatori), oltre a Palazzo Ducale e agli storici spazi del palazzetto dello sport, in cui il festival si è tenuto fino al 2005 e in cui ritorna dopo oltre quindici anni, e che sarà sede anche delle attività del collezionismo e delle tavole originali. I variegati universi del gioco troveranno posto nel Real Collegio e nell’area della Cavallerizza; il mondo Japan conquista gli ampi spazi del Polo Fiere di Lucca; l’area Music & Cosplay sarà ospitata nel complesso di San Francesco. Mondi che sono però sempre più interconnessi, anche all’interno del Festival: i visitatori saranno invitati quindi a viaggiare da uno all’altro, per arricchire le proprie passioni, scoprirne nuove declinazioni e ritrovare il piacere della scoperta e della sorpresa.  

Gli ospiti

Il complesso di San Francesco ospiterà un progetto inedito che, sposando la crossmedialità, saprà regalare grandi emozioni al pubblico lucchese: Rock ‘n’ Comics, il nuovo format che unisce musica e fumetto. Tra i personaggi coinvolti Pau (Paolo Bruni), frontman dei Negrita. Il musicista verrà inoltre celebrato dal festival con una mostra personale delle sue tele, tavole e disegni originali: Pauhaus rock art gallery. E poi Caparezza che si definisce “fumettista mancato” ed è grande conoscitore di comics e di cultura popolare; con il suo tour Museica ha sperimentato fra melodie e opere d’arte. Non potevano mancare i Lacuna Coil, la gothic band italiana più conosciuta al mondo, unica in Italia ad aver collaborato per il lancio internazionale di Batman World.  E infine Shade: doppiatore, campione di freestyle e uno dei rapper italiani più popolari tra i ragazzi.

Le mostre di Lucca Comics

L’edizione 2021 segnerà anche il ritorno delle grandi mostre all’interno dei più evocativi spazi monumentali della città: il Palazzo Della Provincia (inaugurazione 8 ottobre) e la Fondazione Banca Del Monte di Lucca (inaugurazione 22 ottobre). E non sarà solo la nona arte a conquistare visivamente il pubblico: celebrando i 20 anni di attività, Cmon propone un percorso guidato attraverso i giochi e le miniature realizzate finora, valorizzando il lato artistico del gioco da tavolo. La classica pedina prende spunto da un artwork originale, diventa scultura che viene poi dipinta tradizionalmente a mano. In mostra ci saranno tutte le fasi: dell’artwork, alla scultura, alla stampa per la produzione fino al pezzo dipinto.  

L’omaggio al Milite Ignoto e a Ludovico Ariosto

Nel centenario della traslazione del Milite Ignoto, nei giorni del festival Lucca Comics & Games l’esperienza immersiva del vagone che rievoca il viaggio che un secolo fa portò la salma del Milite Ignoto da Aquileia all’Altare della Patria, sarà riproposta e ampliata grazie ai contributi di realtà aumentata che 20 artisti hanno reinterpretato secondo la loro sensibilità. Nel 2022 ricorreranno i 500 anni dall’arrivo di Ludovico Ariosto in Garfagnana, anniversario che vedrà Lucca Comics & Games e il Comune di Castelnuovo unite per un esplosivo calendario di celebrazioni all’insegna del fantasy. Per dare il via al racconto, un team di storyteller contemporanei, provenienti dai mondi della narrativa, del fumetto e del web, daranno vita a un’esperienza di letteratura interattiva, dove il gioco di ruolo gioco sarà il motore di una narrazione collettiva e condivisa, capace di ispirare e produrre nuove narrazioni - degli spin-off crossmediali, per così dire - dell’Orlando furioso di Ludovico Ariosto.

Il teatro a Lucca Comics

Nella sua continua ricerca di collisioni di linguaggi, Lucca Comics & Games ha creato nel 2017 il filone Graphic Novel Theatre, selezionando, curando e producendo le trasposizione teatrali di grandi opere a fumetti italiane. Quest’anno ben due i progetti in scena: ‘Corpicino a teatro - Pagine nere per nere cronache’ e ‘l’Oreste - quando i morti uccidono i vivi’.

Il programma

Sospeso tra performance teatrale e artigianato costumistico, il mondo cosplay trova la sua casa all’interno della suggestiva Villa Bottini.Le sale affrescate e il giardino ospiteranno alcune fra le più interessanti community nazionali, tra le quali Assassin’s Creed Cosplay a Terre di Mezzo Cosplayer, passando per Ghostbuster Italia, Avengers / X-Men e 501 Italica/Rebel Legend ed Empisa. Spazio anche al fantasy medievale, alle suggestioni steampunk, al mondo post apocalittico di The Walking Dead, all’universo di Harry Potter e alla magia di Disney. Decine di personaggi prenderanno vita, animando Villa Cosplay, con professional photoshooting, laboratori e servizi guardaroba, per divertirsi al Festival in tutta sicurezza.

I cosplay

All’auditorium San Francesco si terrà invece sabato 30 ottobre l’attesa Gara Cosplay: interviste nei backstage, dietro le quinte e tanto divertimento per quello che è considerato da sempre uno degli appuntamenti imperdibili di Lucca Comics & Games. L’area Japan conquista lo spazio unico commerciale più grande del Festival, approdando al Polo Fiere oltre 5000 metri quadrati. All’interno del Polo saranno realizzate aree tematiche che accompagneranno i visitatori in sicurezza ad assaporare l’esperienza del Sol Levante: un’area Zen con installazioni floreali realizzate in collaborazione con Murabilia e mostre di action figure; un’area performance con artisti che realizzeranno dal vivo le loro opere; una grande piazza che riprodurrà uno degli incroci più iconici di Tokyo a Shibuya e animata da una versione chibi del Japan Live. Tra gli espositori, Anime Import, Cosmic Group e AOI Clothing.

Torna il salone con gli stand ricchi di anteprime e prodotti in esclusiva accompagnati dagli attesi eventi live realizzati in collaborazione con gli editori del fumetto: un ricco programma che andrà ad arricchirsi settimana dopo settimana e un’area espositiva ampliata per dare ancora più spazio alla passione per la nona arte, garantendo la massima sicurezza. Fra le novità del Festival, un padiglione dedicato alla narrativa e all'illustrazione fantasy e per ragazzi che sarà ospitato in Piazza San Martino.