Davide Nicola alla partenza (Ansa)
Davide Nicola alla partenza (Ansa)

Livorno, 9 giugno 2017 - L'attesa è già alle stelle ed è palpabile sui social. Nel suo "giro d'Italia" in bicicletta, l'ex allenatore del Livorno Davide Nicola passerà proprio dalla città dei Quattro Mori. Da Crotone a Torino, a casa sua: un'impresa non da poco, una sorta di voto che è stato fatto dal tecnico dopo la salvezza in serie A con il Crotone.

Un'impresa sportiva calcistica e, adesso, un'impresa sportiva su due ruote. Davide Nicola è partito dallo stadio Crotone nella mattinata di venerdì 9 giugno. I suoi giocatori sono in vacanza, a godersi il meritato riposo dopo una stagione esaltante. Lui continua a sudare per una giusta causa. Il viaggio, in cui è accompagnato da altri ciclisti e da macchine di appoggio, è anche una campagna di sensibilizzazione per le vittime della strada.

Un'iniziativa fortemente voluta in ricordo del figlio del tecnico, Alessandro, morto prematuramente nel 2014 in un incidente stradale. Nicola, nel suo giro d'Italia diviso in nove tappe, con arrivo in Piemonte verosimilmente nel weekend del 17-18 giugno, tocca diverse città che lo hanno visto allenatore. Tra cui appunto Livorno. Su Twitter tanti tifosi amaranto gli hanno già inviato messaggi: "Ti aspettiamo mister". #InbiciconNicola è l'hastag che su Twitter sta già facendo il pieno di tweet. E di certo saranno in tanti i livornesi che vorrano riabbracciare Nicola, che ha portato gli amaranto in serie A, nella grande cavalcata della stagione 2012/2013. Difficile dire con precisione in quale giorno della prossima settimana il gruppo raggiungerà la città labronica, ma dovrebbe essere, meteo permettendo, nella prima parte della settimana. L'itinerario, oltre a Livorno, toccherà tutta la costa tirrenica fino alla Spezia e Genova: da qui l'ultima parte del viaggio verso il Piemonte