Livorno, 27 giugno 2017 - Ancora qualche ora di attesa per conoscere il futuro del Livorno Calcio. Rinviato di 24 ore il summit tra la famiglia Spinelli e il gruppo interessato a rilevare il 20% della società occupandosi solo della gestione tecnica.

Il  gruppo in questione farebbe capo a Nicola Pecini, agente Fifa classe ’80. Pecini è stato anche azionista della società portoghese Olhanense (cui fu ceduto in prestito Dionisi, come ricorderete...). Il padre di Nicola Pecini, Aldo, ha lavorato come osservatore per il Manchester City e ora lavora per il Napoli. Il fratello Riccardo è invece capo del settore giovanile e degli osservatori alla Sampdoria, quindi Genova... Fra qualche ora ne sapremo di più.

MOLTI ALTRI DETTAGLI SU 'LA NAZIONE LIVORNO' IN EDICOLA MERCOLEDI' 28 GIUGNO