Livorno, 14 settembre 2015 - "Volevo sapere com’era fare atletica in passato, cos’è cambiato negli anni, soprattutto nella realtà livornese". Così, il giovane mezzofondista Gianmarco Lazzeri ha deciso (tra un allenamento e una lezione di fisica all’Università di Pisa) di farsi raccontate direttamente dai protagonisti com’era quell’atletica. «Parlando con il mio allenatore, Saverio Marconi –dice Lazzeri, che corre per l’Atletica Livorno– sentendo i suoi racconti, mi è venuta voglia di scoprire com’era l’atletica leggera negli anni passati e come si è evoluto questo sport dagli anni ’40 a oggi».

Per farlo, ha contattato ex atleti, protagonisti dell’atletica livornese (sia della Libertas che dell’Atletica Livorno), alcuni dei quali sono tutt’ora impegnati come dirigenti o allenatori. Li ha intervistati e ha messo i video su youtube, creando un originale e interessante archivio storico di emozioni, passione, ricordi, aneddoti e consigli utili anche per gli atleti di oggi. Nomi importanti per l’atletica livornese e non solo: da Fabio Canaccini a Luciano Della Bella, da Renato Carnevali a Riccardo Ceccarini, da Alberto Buonaccorsi a Paolo Falleni e Roberto Voir. Ne proponiamo, qui sotto, un paio, ma sono tutte da vedere e da ascoltare.

 

Così, sul suo canale di Youtube queste interviste e altre che verranno rappresentano un’indagine avvincente su cos’era l’atletica leggera pionieristica e su come è arrivata a oggi, sottolineando come la piccola realtà livornese rappresenti un centro importante per questo sport, con le società Atletica Livorno e Libertas Livorno, con i suoi campioni di ieri e i talenti di oggi. «Facendo queste interviste ho capito come l’atletica sia cresciuta grazie alla passione di questi personaggi che, quando non c’era ancora niente, sono riusciti a inventare questo sport nella sua realtà locale, personaggi che hanno dato tanto all’atletica leggera».

 

Lazzeri continua con le sue interviste (tra l’altro attese e seguite dagli altri atleti, giovani e meno giovani, che frequentano il Campo scuola), ma ha in serbo un progetto ambizioso: «Tra 5 anni ci sarà il 70esimo anniversario Atletica Livorno, e per quella data vorrei creare un vero e proprio libro sulla storia di questa società».

davide.papini@lanazione.net