RERA-D_WEB
RERA-D_WEB

Piombino (Livorno), 16 dicembre 2016 - Il presidente Aferpi Issad Rebrab a colloquio stamani con il sindaco di Piombino Massimo Giuliani ha confermato gli impegni presi. È quanto si legge in una nota del Comune di Piombino diffusa al termine dell’incontro in cui si è discusso sul piano industriale di Aferpi. Rebrab è arrivato in Comune poco prima delle 10, accompagnato dall’amministratore delegato Fausto Azzi, ed è rimasto a colloquio con il sindaco, nel suo ufficio, per circa un’ora. Nel corso dell’incontro, l’imprenditore algerino ha confermato tutti i propositi già esposti nel piano industriale per le acciaierie, annunciando anche una probabile presentazione di un piano generale sull’agroalimentare e sulla logistica nelle prossime settimane. «Ci sono aspetti ancora da approfondire - ha spiegato il sindaco Giuliani - ma non c’è dubbio che Rebrab sia intenzionato a lavorare alacremente per portare avanti questo progetto diversificato sia per la parte alimentare sia per la logistica. Nel mese di gennaio ci saranno delle comunicazioni specifiche da parte di Aferpi su questi progetti, ma la volontà di dare corso agli investimenti avviati fino ad oggi non sembra diminuita, Rebrab ha infatti circostanziato meglio il progetto legato alla logistica e all’agroalimentare». «Nel corso dell’incontro - ha proseguito il sindaco - sono stati forniti dati che dovremo verificare attentamente, ma l’impressione ricevuta è quella di un imprenditore che desidera attuare il progetto nella sua interezza, fornendo dei dati che dovremo verificare sia con la Regione sia con il Governo. Non ho quindi ricevuto nessun segnale che mi faccia sospettare un ripensamento o un ridimensionamento del piano. Le difficoltà continuano a essere legate al circolante. A questo proposito Rebrab mi ha presentato un programma di copertura finanziaria del progetto che dovrà essere sottoposto a verifica e che verrà presentato alle banche. Prossimamente potremo conoscere l’esito di queste valutazioni».