Livorno, 16 dicembre 2016 - Il Caffè Cellini compie 70 anni e nella sede della torrefazione Ekaf a Bolzaneto e festeggia con una pubblicazione ideata dalla proprietà, la famiglia Pieri di Livorno, per celebrare i 70 anni di attività nell’ambito del caffè. Un evento importante voluto dal presidente ed amministratore delegato, Giovanni Pieri supportato dai fratelli Paolo, Luigi e Marco e dai nipoti Alberto e Vittorio, che ha accolto i rappresentanti della stampa insieme al responsabile dello stabilimento e della qualità, Umberto Durante, e dal direttore commerciale, Mauro Gargioni e dal responsabile marketing, Andrea Pagni, nello stabilimento inaugurato 10 anni fa. E’ stato effettuato un tour della struttura durante il quale Umberto Durante ha spiegato l’iter del caffè dal suo arrivo in stabilimento fino all’uscita come prodotto finito con le varie tipologie: grani, macinato, capsule e cialde.

La scheda dell’azienda

Il gruppo Ekaf Cellini è un player internazionale attivo nella produzione, confezionamento e vendita di caffè tostato di elevata fascia qualitativa, lungo tutta la catena del valore, con sede e stabilimento in Lungotorrente Secca 3r, a Genova ed occupa complessivamente nelle diverse sedi 90 persone (52 a Genova, 32 a Livorno e 4 in Francia) oltre gli agenti commerciali. i suoi canali di vendita principali sono il Foodservice, l’Horeca e la Gdo, con una quota importante di private Label. Ekaf s.p.a. fu fondata da Domenico Ugo Merialdi che, nel 1933. Nel 1988 la società acquisisce la gestione ed il patrimonio del marchio Filicori, nato a Bologna nel 1883 ad opera del suo fondatore, Archimede Filicori, sviluppatosi poi nei decenni successivi con grande tradizione, grazie alla qualità delle sue miscele. Nel 1991 la famiglia Pieri, proprietaria della Torrefazione Columbia di Livorno, prende il controllo e la direzione di Ekaf S.p.A., dando nuovo impulso all’azienda grazie all’esperienza specifica del settore. La famiglia vanta una profonda conoscenza dell’attività di torrefazione, iniziata nel 1946 da Amleto Pieri con i suoi figli Umberto e Sergio. Sarà Sergio Pieri, padre di Paolo, Luigi, Marco, Giovanni e Antonio a proseguire in prima persona l’attività di torrefattore iniziata dal padre. Profondo conoscitore della tradizione dell’espresso e cultore della qualità nella selezione di ogni singola origine di caffè, con la sua “Torrefazione Caffè Columbia” dedicata esclusivamente ai professionisti del bar, nel giro di pochi anni raggiunge la posizione di leader di mercato in Toscana. Oggi Ekaf fattura 40 milioni di euro dei quali in 51% in Italia e il 49 all’estero. Per il 2017 è previsto un investimento di 7,5 milioni di euro per tre nuove macchine per la produzione delle capsule. Lo stabilimento utilizza tre tostatrici di ultimissima generazione, a ciclo di tostatura lenta. L’attività produttiva si svolge su 11.000 mq di superficie totale, di cui 6.000 coperti. L’utilizzo di 100 silos permette di conservare al meglio sia il caffè verde di diversa provenienza sia il caffè in grani, macinato, biologico e decaffeinato e 5 gruppi di macinatori industriali provvedono alla macinazione ideale per ogni prodotto realizzato, in 11 linee di produzion. Il magazzino, completamente automatizzato, da 3.500 posti pallet, gestisce al meglio la rotazione delle scorte rispettando le date di produzione. «Ogni giorno - spiegano i fratelli Pieri - oltre 5.000 baristi nel mondo offrono ai loro clienti il piacere di un Espresso Cellini e noi li sosteniamo con i nostri corsi di formazione svolti presso la nostra “Scuola del Caffè Cellini”, all’interno della quale si apprendono e si approfondiscono le conoscenze del fantastico mondo che gira intorno ad ogni tazzina di espresso. Chiunque partecipa ai nostri corsi entra a far parte di una community che continua a vivere anche fuori dalla scuola, allo scopo di condividere esperienze e novità del settore».