Polizia

Livorno, 4 luglio 2017 - Aveva sul balcone di casa 34 piante di marijuana talmente alte da non sfuggire all'occhio dei poliziotti. Ma quando gli agenti hanno suonato il padrone di casa, livornese di 42 anni, si è difeso affermando che i semi di marijuana li avrebbe usati per produrre farina di canapa per farsi la pizza. L'uomo è stato comunque denunciato per produzione e detenzione di stupefacenti a fine di spaccio.

Le piante custodite sul balcone, alte tra i 90 centimetri e il metro e mezzo e piantate in 11 vasi diversi, sono state sequestrate. Nell'appartamento del livornese i poliziotti hanno comunque rinvenuto anche un quantitativo di farina di canapa sulla quale le analisi di laboratorio hanno escluso la presenza del principio attivo della cannabis.