I protagonisti del progetto per l'estate
I protagonisti del progetto per l'estate

Livorno, 1 giugno 2017 - Si chiama «Enjoy the summer» ed è un progetto ambizioso, che viene dal cuore di chi ogni giorno vive piazza Mazzini: i componenti del Ccn Borgo Cappuccini. Si parte il 3 giugno, per finire con un «main event» il 23 settembre. «Una vera sfida al concertone milionario di Lucca, che vedrà sul palco i Rolling Stones ormai sull’orlo della pensione – ha detto Davide Baldi, presidente Ccn Borgo – La nostra sarà una serata di cover della mitica band, a ingresso libero per contrastare lo strapotere del “ticketing“ selvaggio». Ma il cartellone è ricco, tutto autofinanziato dai commercianti – per quasi diecimila euro – e realizzato con il sostegno di Confesercenti e il patrocinio del Comune di Livorno. «Un modo per accendere le luci sul quartiere intero, sottolineando l’importanza del ruolo del Ccn capace di diventare ormai un interlocutore per l’avvio di progetti di riqualificazione importanti – ha detto Annalisa Coli, Confesercenti – Colgo anzi l’occasione per dire quanto sarebbe opportuno tornare a sostenere i Ccn in generale in modo finanziario». La conferenza stampa di presentazione del cartellone è stata accompagnata dalle note della chitarra di Emanuele Volpe, vincitore lo scorso anno del concorso «Jhonny Paranza’s Fry and roll» che «nasce per promuovere artisti emergenti e musica originale – ha precisato Stefano Dentone – In palio lo scorso anno c’era una chitarra di liuteria, realizzata da Antonio Ghezzani. Quest’anno il contest di orienterà su sei band che proporranno sei concerti, premio finale 1700 euro che comprende un Ep, un video e un servizio fotografico».
 
«Siamo riusciti a creare le condizioni per proporre uno spazio civico, come luogo di convivialità per giovani e famiglie – ha aggiunto Baldi – Avevamo chiesto contributi anche alla Fondazione Cassa di Risparmio, ma la richiesta è ancora in sospeso. Così alcuni progetti sono saltati, come quello del cinema in piazza. Ma siamo a caccia di sponsor, sempre bene accetti. Siamo convinti che la cultura la facciano sia la musica che la letteratura, ecco perché abbineremo i “mercoledì d’autore”». «Anche la letteratura porta una esperienza di civismo – ha sottolineato Riccardo Greco di Vittoria Iguazu Editora – Passando chiunque potrà essere incuriosito e avvicinarsi, daremo la possibilità di portare libri da leggere e scambiare prendendoli in prestito. Insomma, un circolo virtuoso». Per il programma e gli aggiornamenti la pagina Facebook di Jhonny Paranza sarà costantemente aggiornata.