Corsolini, allenatore della Cestitica, consiglia le ragazze durante un time-out
Corsolini, allenatore della Cestitica, consiglia le ragazze durante un time-out

Sconfitta ininfluente per Credit Agricole Cestistica Spezzina nell’ultimo match del lungo tour de force dedicato ai recuperi: Selargius batte le bianconere 59-46, al termine di un match a senso unico che per le ospiti si è trasformato quasi in un allenamento. Già certo l’ottavo posto in classifica coach Corsolini ha sfruttato l’occasione per concedere un maggior minutaggio alle giovani, ancora con Templari out. Partenza choc per le padrone di casa, che piazzano un parziale di 17-0. È Linguaglossa dall’arco a spezzare il digiuno (17-3), ma Spezia arranca e chiude la prima frazione 26-9. Selargius dilaga nel secondo quarto chiudendo sul 35-15 e poco cambia dopo la pausa lunga, quando Moretti viene in avanti e prova a limitare i danni. Per lei, 11 punti a referto. Spezia rientra sul -11 con Tosi ma senza intaccare il dominio locale.

: Pinna, Granzotto 5, Manzotti 7, Cutrupi 13, El Habbab 10, Melis 2, Simioni 2, Mura, Pandori 7, Loddo, Ceccarelli 11, Demetrio Blecic 2. Allenatore Fioretto.

CESTISTICA CREDIT AGRICOLE: Hernandez Pepe 2, Moretti 11, Tosi 8, Mori 4, Linguaglossa 5, Packovski 6, Templari n.e., Della Margherita, Giuseppone, Sarni 10. Allenatore Corsolini.

Arbitri: Zanetti di Riccione e Foschini di Russi.

Parziali: 26-9, 35-21, 47-34.

Chiara Tenca