Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

L’arbitro sarà Aureliano, l’esperto Irrati al Var

Sarà Gianluca Aureliano (nella foto), della sezione di Bologna, ad arbitrare il match Udinese-Spezia, in programma domani, alle ore 18, alla Dacia Arena. Aureliano, nato a Bologna il 29 febbraio 1980, dopo essersi laureato in Giurisprudenza all’Università di Bologna, ha iniziato a esercitare la professione di avvocato nella città felsinea. Ha anche insegnato all’Università di Torino la materia ‘Diritto dello sport’. Parallelamente alla sua carriera professionale, Aureliano ha coltivato la passione, a partire dal 2000, dell’arbitraggio, che lo ha portato ad una rapida ascesa dai campi della Serie C (108 le gare dirette), all’arruolamento in Serie B (stagione 2013-14), fino all’esordio in Serie A nel match Catania-Atalanta. A partire dalla stagione 2017-18 è stato impiegato anche al Var e dal 30 settembre 2021 è stato nominato Video Match Official della Fifa. Ventitré le gare da lui dirette in Serie A. Aureliano ha arbitrato lo Spezia in undici occasioni, per un bilancio di quattro vittorie aquilotte, due pareggi e cinque sconfitte. Nella massima serie l’arbitro bolognese ha diretto le Aquile nella vittoriosa partita di Benevento (0-3) del 7 novembre 2020 e, al ‘Picco’, il match contro la Juventus, dello scorso 22 settembre, con successo dei bianconeri torinesi per 3 a 2. Cinque le partite dell’Udinese arbitrate da Aureliano, con tre vittorie friulane, un pareggio e una sconfitta. Gli assistenti di gara saranno Damiano Margani della sezione di Latina e Andrea Zingarelli della sezione di Siena. Il quarto ufficiale sarà Alessandro Prontera di Bologna, lo stesso che arbitrò il match Udinese-Spezia del 30 settembre 2020, terminato con la prima storica vittoria dei bianchi in Serie A con doppietta di Galabinov. Al Var una garanzia assoluta: Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia, anch’egli un Video Match Officials della Fifa, arruolato con lo stesso ruolo nella finale di Champions tra Liverpool e Real Madrid. All’Avar Francesco Meraviglia di Pistoia.

Fabio Bernardini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?