Il Lerici prima del big match contro Arenzano
Il Lerici prima del big match contro Arenzano

Lerici, 23 giugno 2019 - Solo 32 minuti separano il Carispezia Lerici Sport dal sogno: i Coccodrilli compiono l’impresa di fronte al caloroso pubblico della Venere Azzurra e battono 7 a 5 la RN Arenzano, costringendo i fortissimi avversari a giocarsi la promozione in gara-3, che si disputerà sabato prossimo alla piscina Zanelli di Savona.

“Una bellissima serata – ha commentato il presidente Alessandro Sammartano – con una grandissima emozione ed un risultato storico. Per me è stata una doppia vittoria, in vasca e poi sugli spalti. I ragazzi hanno saputo reagire dopo le difficoltà iniziali”.

Il Lerici parte con il freno a mano tirato: sotto di un gol, impatta con Mezzasalma (1-1) e subisce un break di 3-0 (1-4): un momento critico risolto da Zaric e Knezevic (3-4), che danno il la alla riscossa, non inficiata dall’espulsione di Sabioni per 3 falli gravi poco prima della fine del secondo quarto.

Arriva la doppietta del capitano - che festeggia in modo speciale il suo 40mo compleanno - (4-5) e il Lerici ci crede: quando mancano 6’50'' alla fine del match, Mezzasalma pareggia (5-5), e Arenzano colleziona legni e parate dell'ottimo Sammarco.

Il mancino Rossi firma il sorpasso, Virdis rapace sigilla sul 7 a 5, con una Rari Nantes a secco per tutta la frazione (3-0). Il resto, di fronte agli spalti della “Cicci Rolla” gremiti, è festa rossoblù.

Tabellino: 

Carispezia Lerici Sport 1954 - RN Arenzano 7-5

Carispezia Lerici Sport 1954: Sammarco, Piscopo, Mezzasalma 2, Telara, Zaric 2, Virdis 1, Fiaschi, Rossi 1, Sabioni, Gardella, Knezevic 1, Telesca. All. Mondini. 

Rari Nantes Arenzano: Damonte P. Lottero 1, Robello 1, Siri, Zambello, Messina, Rasore, Piccardo, Ghillino 1, Del Vecchio W., Del Vecchio F. 2, Damonte M., Musiello. All.: De Grado. 
Chiara Tenca