Spezia-Milan (Ansa)
Spezia-Milan (Ansa)

La Spezia, 13 febbraio 2021 - Il miglior Spezia della stagione travolge il Milan per 2-0 con le reti di Maggiore e Bastoni e infiamma tutta la classifica. Si accende la lotta salvezza che vede gli aquilotti salire a quota 24 punti, ma soprattutto la corsa scudetto con l'Inter che contro la Lazio ha la chance di superare i rossoneri al primo posto.

La prima frazione di gioco è un po' il manifesto ideologico della squadra di Italiano: pressing alto a tutto campo, ricerca costante della distanza corta tra i reparti e della transizione positiva. Tra le mura casalinghe, dove lo Spezia aveva raccolto solo sei dei ventuno punti collezionati, Italiano conferma Agudelo falso nove. L'ex Fiorentina, il migliore in campo, ha subito la possibilita' di far male ai rossoneri: dribbling secco su Romagnoli in area ma conclusione spenta sul nascere dal recupero provvidenziale di Kjaer. E' la prima occasione di una lunga serie.

Spezia-Milan (Ansa)

Al 13' l'ex Saponara da posizione defilata si porta la palla sul destro e calcia in caduta, Donnarumma dice no con un intervento decisivo. Lo Spezia sembra appartenere ad un altro tipo di classifica e lo dimostra con un'azione al 21' di gioco quando Donnarumma si vede costretto a vestire i panni del libero aggiunto: cinque passaggi palla a terra sulla catena di destra, Agudelo libera lo spazio alle sue spalle e lancia Maggiore anticipato all'imbocco dell'area proprio dal portierone rossonero.

Nella ripresa il copione non cambia: Milan in trincea, Spezia arrembante e al 56' c'è l'1-0. Uno straordinario Agudelo ruba palla a Theo Hernandez e dà il via a un'azione che si conclude con cinque giocatori dello Spezia in area, incluso Maggiore autore del vantaggio con un tap in sotto porta dopo una mischia. La reazione del Milan non c'è. C'è invece il raddoppio dello Spezia: Estevez batte corto un calcio di punizione, dal vertice dell'area Bastoni lascia partire un mancino imprendibile per Donnarumma.

L'assedio finale del Milan non porta l'esito sperato per Pioli che frena e rischia di subire il sorpasso dell'Inter.

In tribuna si è visto Nishant Tella, nuovo amministratore delegato dello Spezia, persona di fiducia di Robert Platek, finanziere americano che in settimana ha rilevato la società da Gabriele Volpi. Accompagnato allo stadio dal presidente Stefano Chisoli, è stato accolto dal sindaco Pierluigi Peracchini. Proprio oggi pomeriggio è stato nominato il nuovo consiglio di amministrazione della società, con Stefano Chisoli confermato presidente e Philip Raymond Platek, fratello di Robert, nominato vicepresidente.

Rivedi la diretta:.