Yacht
Yacht

La Spezia, 22 ottobre 2019 - Dichiara un euro di reddito ma in verità fa affari milionari vendendo yacht di lusso: tra il 2011 e il 2016 un broker ricava più di due milioni di euro senza pagare nulla al fisco, accumulando debiti tributari pari a 1,5 milioni di euro.

Coinvolti nell'evasione anche alcuni suoi familiari ai quali venivano convogliati derivati dall'attività d'intermediazione effettuata tra cantieri navali e facoltosi clienti per l'acquisto di yacht di lusso. Scoperti dalla Guardia di Finanza, sia il broker che i familiari sono stato denunciati per reati fiscali dichiarazione infedele e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Le fiamme gialle hanno anche sequestrato preventivamente beni dal valore di 400mila euro.