Tagli alle scuole, Riccò si ribella. Lettera del preside alle famiglie: "Offerta formativa sarà più povera"

Il dirigente Coccia pubblica una missiva mettendo nel mirino il piano approvato dalla Provincia "Decisione superficiale, presa senza conoscere i sistemi di governance e di organizzazione" .

Tagli alle scuole, Riccò si ribella. Lettera del preside alle famiglie: "Offerta formativa sarà più povera"
Tagli alle scuole, Riccò si ribella. Lettera del preside alle famiglie: "Offerta formativa sarà più povera"

RICCÒ DEL GOLFO

Un intero territorio si ribella alle decisioni assunte dalla Provincia sul dimensionamento scolastico. È quello di Riccò del Goldo: dopo il duro sfogo che il sindaco Loris Figoli ha messo nero su bianco in una dura lettera inviata al presidente della Provincia Pierluigi Peracchini e al governatore Giovanni Toti, è il dirigente scolastico dell’Isa19, Otello Coccia, a esprimere tutto il proprio dissenso in una lettera pubblicato sul registro elettronico dell’istituto, e indirizzata a tutta la comunità scolastica. Coccia, che si dice "fiducioso che l’ultima parola non sia stata ancora detta" e ha invitato genitori e personale a sottoscrivere il documento online, nella lettera esprime "l’assoluto e completo dissenso verso il metodo ed il

merito adottati dalla Provincia sulle operazioni di dimensionamento appena concluse". Coccia parla di "decisione presa in maniera superficiale, senza conoscere quali sono oggi i sistemi di governance delle istituzioni scolastiche e di organizzazione dell’offerta formativa che sicuramente si discostano da quelli di 40 anni fa, periodo a cui risale presumibilmente l’ultimo contatto diretto di chi ha preso questa decisione". L’Isa19 è stato accorpato con l’Isa1, che raggruppa le scuole della parte nord della Spezia: una scelta non condivisa da tutto il territorio riccolese, che potrebbe danneggiare le scuole del Comune della bassa Val di Vara.

"I numeri nettamente a favore dell’Isa1 – dice Coccia – porteranno nel breve tempo a una composizione a senso unico di tutti gli organi rappresentativi della scuola con un inesorabile impoverimento dell’offerta formativa erogata dall’Isa 19. Il consiglio di istituto avrà una sola rappresentanza e sarà quella di Isa1. Il collegio dei docenti avrà anch’esso un solo colore e sarà quello di Isa1. La Rsu avrà anch’essa un unico orientamento. Quanto sopra porterà in breve tempo all’impoverimento dell’offerta formativa, all’esodo delle famiglie verso l’Isa1 e alla fuga del personale docente da Isa19". Coccia rilancia l’unione con l’Isa22 della Val di Vara, secondo "il criterio delle priorità di sviluppo strategiche di comunità che vede Riccò del Golfo e la Val di Vara uniti nel costruire una alternativa culturale complementare a quella cittadina. L’iniziativa adottata dalla Provincia avrà conseguenze durature sulle prossime generazioni e sulla qualità del tessuto sociale riccolese".

Matteo Marcello