Un subacqueo (foto repertorio Ansa)
Un subacqueo (foto repertorio Ansa)

Genova, 16 ottobre 2021 - Tragedia in mare a poche centinaia di metri dal porto di Sestri Levante, dove un sub che si era immerso in apnea per pescare è stato colpito da una barca in transito. L'urto violento non ha lasciato scampo al subacqueo il cui corpo è stato poi recuperato dalla Guardia Costiera di Santa Margherita Ligure ed è stato portato sulla banchina portuale sestrese.

Sono in corso gli accertamenti da parte della Circomare per ricostruire la dinamica dell'incidente.

Il sub si chiamava Angelo Marzullo e aveva 70 anni.  L'uomo, molto conosciuto a Genova e nel Tigullio ed esperto apneista, dopo aver ancorato la propria imbarcazione si era immerso su un fondale di oltre 20 metri. Secondo le prime indiscrezioni, quando l'uomo è riemerso sarebbe stato travolto da un'imbarcazione in transito. Sul punto è impegnata per una ricostruzione la Guardia costiera di Sestri Levante. Il corpo di Marzullo è stato trasferito in banchina così come le due imbarcazioni, che sono sotto sequestro.