’Orienteering’. Un corso per studenti

Il progetto Green-O! promuove l'orienteering come disciplina sportiva per sensibilizzare gli alunni delle scuole primarie e secondarie sull'importanza della natura e dell'ecologia. Le lezioni teoriche e pratiche coinvolgeranno gli studenti nella pulizia dei sentieri e degli spazi verdi. Il progetto mira anche a formare nuovi atleti per le gare di orienteering previste in Liguria nel 2025 e 2026. Contatti: 3667759242, [email protected].

Mappe e bussola, regole, immersione nella natura, sport, stili sani di vita, rispetto dell’ambiente, conoscenza della biodiversità. Con la convinzione che questo pacchetto sia da imparare il più presto possibile. È partito il progetto Green-O!, rivolto agli alunni delle primarie e secondarie di primo grado del territorio, di età compresa fra i nove e i 12 anni: un pacchetto di lezioni teoriche e pratiche fondate sulla pratica dell’orienteering. Realizzato con il sostegno della fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando Sportivi per Natura e diretto da Dog Open Games asd, in collaborazione con Asi Liguria e Amatori Orienteering Genova asd, sostenuto dalla Federazione Italiana Sport Orientamento, Green-O! mette al centro una disciplina sportiva che, secondo i promotori, "fornisce gli strumenti per tutelare la bellezza naturale e sensibilizza alle tematiche ecologiste". Con questo spirito, gli alunni coinvolti saranno impegnati, insieme ai loro insegnanti, educatori e allenatori, nelle attività di pulizia di sentieri e degli spazi verdi in cui sono collocati gli impianti sportivi di orienteering. Gli incontri con le scuole avranno inizio da febbraio 2024: gli istituti interessati potranno contattare il numero 3667759242 o scrivere all’indirizzo [email protected]. Il progetto intende anche formare nuovi praticanti nell’ottica di aumentare la partecipazione di atleti amatori alle gare di contorno ai campionati europei e mondiali previsti in Liguria nel 2025 e 2026.