Lerici, 15 maggio 2018 -  Offensiva a Lerici contro l’inquinamento. Un’ autentica mobilitazione è in atto per la pulizia dei canali le cui acque finiscono in mare. L’obiettivo della giunta Paoletti è prevenire i rischi di contaminazione delle acque per allontanare lo spettro dei divieti di balneazione estivi, in piena stagione, come avvenuto più volte negli anni scorsi. Un vero incubo per balneatori e imprenditori turistici, visto che l’attività incide fortemente sull’economia del territorio.

Indiziato numero uno è il corso d’acqua Lizzarella che scende dalla parte alta di San Terenzo lungo via Garibaldi e si getta in mare attraversando la parte estrema della spiaggia santerenzina per confluire nella baia. Ebbene il Lizzarella, secondo le analisi di Goletta Verde di Legambiente, eseguite lo scorso anno e in quelli precedenti, a seguito di fenomeni atmosferici caratterizzati da forti piogge, sarebbe stato la causa di forme di inquinamento, manifestatosi in prossimità della foce del canale stesso. Questo perchè sfociando direttamente nell’arenile, il corso d’acqua avrebbe trasportato, oltre alle acque bianche piovane, tutti quei rifiuti che i soliti incivili hanno gettato nell’alveo del canale che attraversa il centro abitato santerenzino e che una volta finito in mare ha alterato i parametri di inquinamento riscontrati successivamente dai controlli eseguiti da Goletta Verde. Ecco spiegato l’intervento, in forze, del comune di Lerici. «È in fase conclusiva la pulizia straordinaria dello scolmatore del canale Lizzarella a San Terenzo – spiega l’assessore ai lavori pubblici Marco Russo – intervento necessario per deviare il corso verso la scogliera e quindi mantenere più pulita e gestibile la spiaggia di san Terenzo. I lavori – sottolinea l’assessore lericino – sono stati effettuati nel corso dell’ultima settimana in concomitanza delle attività del cantiere di riqualificazione di piazza Brusacà e del cantiere di messa in sicurezza della falesia della Marinella».

Ma nel mirino dell’amministrazione Paoletti ci sono un po' tutte le condotte di acque bianche che possono trasportare potenziali forme di inquinamento. Contemporaneamente, si stanno svolgendo su tutto il territorio, importanti manutenzioni per la pulizia delle acque bianche: via Gramsci a Tellaro, via della Repubblica e via Matteotti a Lerici, via Biaggini alla Venere Azzurra, la piazza di Pugliola e altri ancora. Allo studio la pianificazione degli interventi dei tratti critici dei canali del territorio comunale anche nelle parti collinari degli stessi.

Euro Sassarini