Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Elezioni comunali 2017, sorpresa alla Spezia, centrosinistra costretto al ballottaggio

Al primo turno il candidato del centrodestra è risultato in vantaggio

Ultimo aggiornamento il 12 giugno 2017 alle 18:11
Peracchini e Manfredini

La Spezia, 12 giugno 2017 - E' ballottaggio tra il candidato a sindaco del Centrodestra Pierluigi Peracchini e quello della coalizione del Centrosinistra Paolo Manfredini. Peracchini è in testa con 13.187 voti  (32,61 per cento) mentre Manfredini è secondo con 10.137 voti (25.07%). Dunque sarà sfida a due: un risultato epocale per La Spezia, che dagli anni Settanta ha giunte di centrosinistra. Il primo posto di Peracchini è per molti spezzini una vera e propria sorpresa, non per i tanti che hanno messo una croce sul suo nome nell'urna.

"Risultato storico. Ora si riparte da tutti i quartieri per il rush finale", è il messaggio di Peracchini su Facebook. "Dobbiamo assolutamente lavorare in queste due settimane per unire ulteriormente gli spezzini", dice ancora Peracchini che crede in questa sfida confortato dai numeri. 

"Buongiorno! Siamo al ballottaggio, primo obiettivo centrato, non era facile. Grazie a tutti per il supporto e l'impegno. Adesso avanti per il ballottaggio !!!", è invece il messaggio di Manfredini sui social network. Di certo la sfida del 25 giugno sarà quantomai appassionante. 

Più distanziati Lorenzo Forcieri con 3716 voti (9,19 per cento), Donatella Del Turco con 3562 voti (8,80%), Guido Melley con 3190 voti (7,88%), Giulio Guerri con 2530 voti (6,25), Massimo Lombardi con 1891 voti (4,67), Cristiana Ruggia con 1147 voti (2,83%), Cesare Bruzzi Alieti con 492 voti (1,21%), Agostino Cuccinello con 253 voti (0,62%), Gaetano Russo con 192 voti (0,47) e Marina Di Filippo con 135 voti (0,33%).

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.