Aveva appena 48 anni. Il più giovane spezzino strappato alla vita dal Covid dall’inizio della pandemia era residente di un Comune della Val di Magra, deceduto ieri dopo aver lottato per diversi giorni in un lettino della Rianimazione dell’ospedale San Bartolomeo di Sarzana. Due, complessivamente, i decessi nelle ultime ventiquattro ore: ieri è scomparsa anche una donna di 56 anni, ricoverata sempre nel Covid hospital sarzanese. Un...

Aveva appena 48 anni. Il più giovane spezzino strappato alla vita dal Covid dall’inizio della pandemia era residente di un Comune della Val di Magra, deceduto ieri dopo aver lottato per diversi giorni in un lettino della Rianimazione dell’ospedale San Bartolomeo di Sarzana. Due, complessivamente, i decessi nelle ultime ventiquattro ore: ieri è scomparsa anche una donna di 56 anni, ricoverata sempre nel Covid hospital sarzanese. Un terzo decesso, quello di un’anziana donna avvenuto sempre nella giornata ieri, potrebbe invece essere confermato oggi, all’esito dell’esame post mortem. Una lunga scia di lutti che non accenna ad arrestarsi, mentre la situazione negli ospedali spezzini migliora un poco, e anche il dato dei positivi è in calo, ormai vicino alla soglia delle duemila persone. Nelle ultime ventiquattro ore si sono registrati cinque ricoveri in meno: complessivamente, nei due ospedali della Spezia sono ricoverate 129 persone, dieci delle quali in terapia intensiva. A Sarzana sono ricoverate 124 persone, sette in terapia intensiva. Al Sant’Andrea della Spezia sono invece cinque le persone ricoverate, tre delle quali in terapia intensiva.

In calo, anche ieri, il numero dei positivi, nonostante nelle ultime 24 ore il dato dei nuovi positivi sia schizzato nuovamente oltre le cento unità: sono 130, dei quali 34 contatti di casi confermati, 95 scoperti grazie all’attività di screening, e uno dal settore sociosanitario. I positivi in tutta la provincia sono 2014, 54 in meno rispetto al giorno precedente. Praticamente stabile invece il dato delle persone sottoposte a sorveglianza domiciliare: sono 722, rispetto alle 723 del giorno precedente. A livello regionale, ieri sono stati 606 i nuovi positivi al Covid a fronte di 5532 tamponi, pari al 10,95%. I positivi complessivamente sono 13.076, 483 meno del giorno precedente, i guariti sono 1075 dall’inizio della pandemia, ma anche ieri si sono registrati ben quattordici decessi (2336 da inizio pandemia). In calo gli ospedalizzati: sono 1128, 61 meno di giovedì; 109 sono in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 11883 liguri, 420 meno del giorno precedente, mentre i soggetti in sorveglianza attiva sono 10865.

Matteo Marcello