Sanificazione in una scuola (foto repertorio)
Sanificazione in una scuola (foto repertorio)

La Spezia, 8 dicembre 2021 - A Riomaggiore aumentano i contagi e il sindaco chiude tutte le scuole per due giorni. La decisione è stata assunta ieri da Fabrizia Pecunia all’esito del rapporto giornaliero di Asl5 relativo ai residenti positivi al virus e agli abitanti sottoposti a sorveglianza sanitaria: 25 le persone che hanno contratto il covid, 30 le persone in quarantena.

Dati che per la maggior parte riguardano contagi di ‘matrice’ scolastica: dopo i casi di positività riscontrate nel personale e in alcuni bambini della scuola materna – che nei giorni scorsi avevano portato alla chiusura de plesso – altri contagi si sono verificati nella scuola elementare del paese. Da qui la decisione del sindaco di chiudere tutte le scuole presenti sul territorio comunale – nido, materna, elementare e media – nelle giornate di domani e dopodomani, 9 e 10 dicembre, in attesa che Asl5 completi lo screening sulla popolazione scolastica avviato nei giorni scorsi.

«Una decisione presa a scopo precauzionale, in attesa che l’azienda sanitaria completi lo screening – spiega il sindaco di Riomaggiore, Fabrizia Pecunia –. I numeri cominciano a essere importanti, così tante positività e sorveglianze sanitarie non le abbiamo mai avute». Il Comune provvederà in questi giorni a effettuare la sanificazione di tutte le strutture scolastiche, mentre le famiglie saranno contattate direttamente dalla scuola per coordinare la didattica a distanza. «Si raccomanda di fare la massima attenzione e di rispettare le misure per il contenimento dei contagi» è il messaggio veicolato dal Comune, che ha attivato i servizi di spesa e medicine a domicilio per le persone interessate. Matteo Marcello