Volontari all'opera contro il Covid-19 a La Spezia
Volontari all'opera contro il Covid-19 a La Spezia

La Spezia, 24 marzo 2020 - Tre decessi di pazienti COVID-19 positivi (avvenuti tra le ore 14 del 23 marzo e le ore 14 di oggi, 24 marzo) nell'Asl 5 Liguria. Leggi l'articolo 

 

Cambiano ancora i modelli  di giustificazione per le uscite da casa Scaricalo qui 

Otto pazienti in convalescenza sulla nave-ospedale

Sono otto, cinque donne e tre uomini, i pazienti che si trovano, ad oggi, a bordo della Gnv Splendid, attraccata a Ponte Colombo nel porto di Genova e consegnata dalla compagnia del gruppo Msc a Regione Liguria per ospitare persone positive al Covid-19 che debbano concludere la convalescenza dopo essere state dimesse dagli ospedali, superata la fase acuta della malattia.

 

Ragazza "risvegliata" dopo la Rianimazione

Ore 16.01 La Direzione Sanitaria degli Ospedali Galliera comunica una buona notizia. Riguarda una paziente di 27 anni, ricoverata il 13 marzo in Malattie Infettive e spostata il 16 in Rianimazione dove è stata intubata, sottoposta a diversi cicli di pronazione e all'assunzione di nuovi farmaci per l'immunomodulazione (controllo e inibizione delle citochine). Ieri la giovane è stata stubata, avviata al risveglio ed oggi è stata spostata in Area Critica di Medicina.

La giovane liberata dalla respirazione artificiale a Genova

Nella foto diffusa dall'Ente ospedaliero Ospedali Galliera assieme alla giovane paziente a sinistra la dott.ssa Patrizia Guido e a destra il dott. Marco Lattuada, direttore del'unità di Anestesia e Rianimazione.

 

Muore il teleoperatore Paolo Micai

Ore 13.44 E' morto il giornalista, regista e videomaker genovese Paolo Micai, 60 anni, ricoverato da circa una decina di giorni all'ospedale San Martino di Genova per coronavirus. Si trovava da alcuni giorni nel reparto di rianimazione, dov'è deceduto questa mattina. Professionista di lungo corso, come videoperatore aveva lavorato per Mediaset e seguito tutti i principali eventi legati a Genova e alla Liguria, dal crollo della Torre Piloti al disastro del ponte Morandi del quale stava documentando da mesi le fasi di ricostruzione.

Sei morti in 24 ore a Genova

Continua a crescere il numero delle vittime del coronavirus in Liguria. La direzione sanitaria dell'ospedale Galliera di Genova segnala altri 6 decessi di persone che soffrivano anche di altre patologie, avvenuti tra il  pomeriggio di lunedì e la mattinata di oggi, 24 marzo. Si tratta di quattro uomini, uno di 54 anni, due di 79 e uno di 84 e di due donne di 53 e 75 anni. Per tutti il Covid-19 è stato ritenuto concausa del decesso.