La Spezia, 28 marzo 2020 - L'aggiornamento delle morti da coronavirus sembra sempre più un bollettino di guerra e La Spezia, come il resto della Liguria, sta pagando un prezzo altissimo.

Nelle ultime 24 ore (tra le 14 del 27 marzo e le 14 di oggi, 28 marzo) sono morte altre quattro persone: si tratta di un uomo di 61 anni, ricoverato in Rianimazione, residente nel comune di Castelnuovo Magra, e di un 73enne di Portovenere che era ricoverato in Medicina d'urgenza, tutti e due al Sant'Andrea della Spezia.

A Sarzana, invece, al San Bartolomeo, sono morti un 95enne di Sarzana e un 82enne di Vezzano Ligure, tutti e due ricoverati in Geriatria.

C'è da aggiungere alla tragica lista anche un 82enne di Castelnuovo Magra che era ricoverato a Sarzana in geriatria e che è morto venerdì ma non era stato inserito nel bollettino di ieri.

Sono 2419 le persone positive al Covid-19 in Liguria, 90 in più rispetto a ieri. Secondo i dati relativi ai flussi tra Alisa e il ministero, dei positivi totali, 1.198 sono gli ospedalizzati, di cui 167 in terapia intensiva. Sono al domicilio 886 persone (8 in più di ieri), clinicamente guariti (ma restano positivi e sono al domicilio) 335. I guariti con 2 test consecutivi negativi sono 43. Le persone decedute dall'inizio dell'emergenza sono 358, 27 più di ieri.