maschera
maschera

La Spezia, 14 agosto 2019 - L’anno scorso fu annullato per solidarietà alle vittime del Ponte Morandi, ma in questo 2019 torna a Levanto il ‘Ferragosto in maschera’ che giunge, con il patrocinio del Comune, al suo dodicesimo atto. A differenza delle precedenti edizioni - in cui ogni gruppo ed ogni bar o pub sceglieva un tema - questa volta è stato definito dalla direzione artistica.

«Essendo proprio quel giorno – affermano i promotori – il cinquantesimo anniversario di Woodstock, abbiamo pensato al ‘filone’ hippie, il flowerpower». Dal mattino, nei giardini pubblici, vi sarà così uno stand gratuito dove, gratuitamente, verranno truccati e acconciati i bambini e i più giovani.

«Aiuteremo loro a realizzare magliette ‘tye and dye’ in stile hippie e regaleremo gadget a tema». Dalle 18 circa inizieranno concerti live e djset a tema anni Sessanta nei vari locali del centro, mentre circa alle 21.30 partirà il corteo mascherato che attraverserà le vie del centro per terminare ai giardini, dove si terrà il concerto finale con successivo djset.

«Non sarà come negli anni passati – concludono gli organizzatori - non ci saranno i consueti carri allegorici. Per questioni di sicurezza, l’amministrazione comunale ha vietato la presenza di qualsiasi mezzo motorizzato. Per questo motivo i partecipanti dovranno essere a piedi o in sella ad una bicicletta».