Per la lite sono intervenuti i carabinieri di Sarzana (foto di repertorio)
Per la lite sono intervenuti i carabinieri di Sarzana (foto di repertorio)

Bolano (La Spezia), 18 gennaio 2020 - Movimentato episodio l’altra sera in un’abitazione di Bolano, risolto grazie all’intervento di una pattuglia dei carabinieri della stazione di Vezzano Ligure. Si sono vissuti momenti drammati visto che dalle successive indagini dei militari nella casa di una giovane era arrivato un uomo, l’ex fidanzato, in evidente stato di ebbrezza, che l’avrebbe aggredita. A richiamare l’attenzione dell’Arma è stata una telefonata al 112: qualcuno ha infatti segnalato un litigio fra un uomo e una donna con urla e richiesta di soccorso prevenienti da un appartamento. In breve tempo la pattuglia dei militari si è portata nella zona, appena arrivati e una volta entrati nell’appartamento i militari hanno trovato un operaio, già noto alle forze dell’ordine, all’interno dell’abitazione della sua ex , in evidente stato di agitazione psico motoria per abuso di sostanze alcoliche.

Non è stato facile bloccarlo, visto che il giovane alla vista dei carabinieri non ha placato la sua ira, invece di calmarsi li avrebbe prima aggrediti verbalmente poi fisicamente, tanto che nella colluttazione susseguita un militare è rimasto lievemente ferito. In precedenza, sempre secondo quanto accertato dai militari, l’uomo avrebbe aggredito anche l’ex e l’amica che era intervenuta in suo soccorso.

Alla fine l'uomo è stato bloccato ed arrestato per le minacce e l'aggressione alle donne e ai militari è stato inoltre sanzionato amministrativamente per ubriachezza, successivamente è stato trasferito in una camera di sicurezza della compagnia dei carabinieri di Sarzana dove ha trascorso la notte in attesa del rito per direttissima.

Ieri mattina è comparso in tribunale alla Spezia per l’udienza di convalida, il giudice ha convalidato l’arresto disponendo nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di firma tutti i giorni nella caserma dei carabinieri della Spezia in attesa del processo.

C.G.