Rocchetta Vara, 20 agosto 2018 - Sul sagrato della chiesa di San Giovanni Battista a Suvero per il Festival 'I Luoghi della Musica', romanze e arie da camera italiane lunedì 20 agosto alle 21.15. Da non perdere il concerto 'Venezia e Napoli', con protagonisti del concerto il soprano Silvia Martinelli ed il pianista Andrea Trovato, artisti di grande rilievo del panorama concertistico italiano, con musiche di Donizetti, Rossini, Tosti, Liszt, Wolf-Ferrari e Hahn.

Il concerto è organizzato dall’Associazione Musicale 'Il Pianoforte' e si avvale inoltre del contributo del Comune di Rocchetta di Vara.

Il soprano Silvia Martinelli svolge un’ampia attività artistica, sia nell’ambito della lirica che del concertismo. Ha studiato canto con Margherita Rinaldi, perfezionandosi in seguito con Renata Scotto, Maria Chiara, Claudio Desderi e Julia Hamari. Diplomata in Canto al Conservatorio di musica di Perugia, è stata premiata in numerose competizioni nazionali e internazionali, fra cui il concorso 'Hans Gabor Belvedere' di Vienna e l’Accademia di perfezionamento del Teatro alla Scala. In seguito alla sua affermazione al concorso "Giovani interpreti per il teatro d'opera" promosso da Agimus-Firenze Lirica (1996), ha debuttato nel ruolo di Cupido in occasione della prima italiana in forma scenica del 'King Arthur' di Purcell. Da allora è stata protagonista in numerose opere, quali 'Venus and Adonis' di Blow, 'La Serva Padrona' di Pergolesi, 'Il Barbiere di Siviglia' di Rossini, 'Le Nozze di Figaro', 'Don Giovanni' e 'La finta giardiniera' di Mozart, 'Rigoletto' e 'La Traviata' di Verdi, 'La Bohème' di Puccini, riscuotendo sempre unanimi consensi di pubblico e di critica.

Andrea Trovato, pianista e organista, conduce una brillante attività professionale che abbraccia le esperienze più varie, dal concertismo alla didattica. Attivo sia come solista che in formazioni da camera, spazia dalla musica antica a quella contemporanea, dalla lirica al repertorio sinfonico, collaborando anche con importanti enti quali il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e il Teatro lirico Verdi di Trieste. Recentemente è stato nominato Steinway Artist, dalla prestigiosa fabbrica di pianoforti Steinway & Sons. Si è diplomato in Pianoforte nel 1994 al Conservatorio Cherubini di Firenze con il massimo dei voti, lode e menzione d'onore, sotto la guida di Lucia Passaglia e si è poi perfezionato all'Accademia nazionale di Santa Cecilia a Roma, nella classe di Sergio Perticaroli, conseguendo il Diploma del corso triennale di Alto perfezionamento nel 2001, col massimo dei voti e la lode; inoltre si è diplomato in Organo e Composizione Organistica nel 2000, sempre al Conservatorio di Firenze. L’ingresso al concerto di Suvero è libero.