Figè de mar

La Spezia, 2 agosto 2018 – Prosegue con la buona musica live spezzina, giovedì 2 agosto, la programmazione dell’Estate Spezzina 2018 alla Pinetina del Centro Allende, a cura di Metarock. In quell'area dei giardini pubblici si svolgeranno per tutta la stagione concerti, presentazioni di libri e molto altro ancora. E dunque giovedì, dalle 21.30 (entrata gratuita), si apre con un gruppo spezzino che oramai fa parlare di sé, i Figè de Mar, per l’occasione in versione acoustic.

Capitanata dal cantante Lorenzo Traggiai, finalista del Premio Lunezia nell'edizione 2016, nella sezione Nuove Proposte che lo vide piazzarsi al terzo posto, la band spezzina esordisce con la sua ufficiale prima incisione 'Come un navigante'. Lanciato in streaming da RockON, l’ep, anticipato dai singoli 'La città' e 'Boulevard', inizia a farsi apprezzare tra ascoltatori ed esperti. Solo cinque i brani incisi, ma a quanto pare sufficienti per rappresentare il miglior biglietto da visita, e non solo. “'Come un navigante' è composto da solo cinque canzoni – afferma il leader Traggiai -, che però rappresentano già qualcosa di concreto: il punto di arrivo di quanto abbiamo fatto fino a qui come gruppo, ma anche un punto di partenza”.

I Figé De Mar nascono da un’idea del chitarrista Nikolò Del Sole, e nel giro di un anno, danno vita a quella che sarà la formazione definitiva con gli altri componenti: Matteo Basile (batteria), Matteo De Martino (chitarra acustica), Davide Lucchi (tastiera) e Lorenzo Traggiai (voce). Ciò che li unisce è la passione per il cantautorato italiano: De Andrè, De Gregori, Guccini, sono i loro ispiratori. Ma anche le sonorità folk rock e l’energia dei testi di gruppi come i Nomadi e i Modena City Ramblers; sono queste le anime più forti dei Figé Mar. E così, si nota già al primo ascolto dell’Ep; 'La città', ad esempio, è una ballata melodica scandita dalla metrica del testo, 'Dove' invece, ricorda quell’ispirazione folk già citata.

Per l'appuntamento successivo del programma dell'Estate Spezzina ci si sposta sabato 4 agosto in piazza Mentana, sempre alle 21.30 ed ancora con ingresso libero, per ascoltare le Bisserov Sisters, con un repertorio che include e caratteristiche musicali più tipiche del dialetto popolare della regione dei Pirin, seguendo l'antica tradizionale orale delle voci bulgare.