Gli attori dell'associazione Nadar
Gli attori dell'associazione Nadar

La Spezia, 6 luglio 2019 – C'è grande attesa per la prima di 'Enigma', in programma sabato 6 luglio ore 21,15 al Teatro Don Bosco di via Roma. Si tratta di una originale riduzione teatrale della regista Fabrizia Fazi (sua anche la voce narrante e la scenografia) e del Gruppo Nadar, tratta dal libro di Durrermatt 'La Morte della Pizia'. Una rivisitazione in chiave moderna dell’Edipo Re di Sofocle, con attenzione soprattutto alla ricerca di una conoscenza umana che non è mai completa, in cui l’uomo non è mai padrone di se stesso.

Forse proprio per questo piacque a Freud, che ad esso legò la sua idea di inconscio. Edipo infatti si adopera incessantemente per giungere alla soluzione dell’ennesimo enigma, ma l’indagine che muove la sua sete di conoscenza lo porterà a conclusioni di una nuda realtà, lacerante e inaspettata. E così, quella che sembra essere una rappresentazione ironica e dissacrante sul mondo mitologico greco, si trasforma in una riflessione sull'uomo, sul suo agire e sulla verità.

Intercalati dalle suggestive danze della scuola di danza Danseavie di Greta Sabbatini (Alice Fiorentini, Elisa Ianiello, Valentina Sgura, Francesca Domenici), insieme allo yoga creativo di Evelina Davini e Victoria Fregosi, sfileranno sul palco gli attori Laura Paganini (la Pizia), Stefano Bianco (Edipo), Barbara Della Rosa (Glike), Marco Barbera (Merops), Roberto Maggi (Creonte), Nives Rabà (Giocasta), Roberto Benvenuto (Tiresia), Eleonora Landi (la Sfinge); grafico Massimo Panico, tecnico del suono e delle luci Marco Olivieri, costumista Patrizia Nobili.