Spezia sconfitto 1-0 al Picco dalla Spal dice addio alla Coppa Italia
Spezia sconfitto 1-0 al Picco dalla Spal dice addio alla Coppa Italia

La Spezia, 12 agosto 2018 -  Dice addio alla Coppa Italia lo Spezia che cede al Picco alla Spal, nel terzo turno eliminatorio. Basta un gol di Petagna, in avvio di ripresa, a stoppare le velleità aquilotte, mentre i ferraresi (che domenica 19 inizieranno il loro campionato di Serie A) continuano il loro viaggio. Mister Marino conferma quasi in toto la formazione che ha superato la Sambenedettese, con due sole modifiche: Giani al posto di Erlic al centro della difesa e e Ricci per De Francesco come perno del centrocampo.

Prima azione pericolosa all'11' con l'errore di Vicari e Bartolomei a cedere a Okereke in tre contro due, ma il nigeriano fa tutto da solo, si fa rimpallare il tiro e da centro area ancora Bartolomei scarica in acrobazia poco sopra la traversa. Passano due minuti e l'ex Antenucci viene murato nella girata potenzialmente pericolosa da Terzi. Va col corpo troppo indietro Bartolomei nel calciare dal limite dell'area su appoggio di Okereke (18'). Ed è praticamente un appoggio al portiere Lamanna la conclusione di Lazzari che scivola nel colpire, sul fronte opposto in una ripartenza.

Lo Spezia continua a pressare e sul traversone di De Col dalla destra, Okereke anticipa di testa Vicari, ma spedisce fuori bersaglio. Sullo schema da corner di Schiattarella dalla destra al 24', esce a vuoto Lamanna e va al tiro Petagna, ma il pallone viene ribattuto involontariamente da Antenucci a centro area. Sull'errore di Cionek sulla fascia, ne approfitta Pierini che rimette al limite dell'area e Okereke la gira col sinistro ma ancora alto (26'). E finisce in curva alla mezz'ora la girata di destro di Schiattarella da una ventina di metri. Va a sbattare contro l'esterno del 'sette' il cross di Gyasi deviato da Felipe (34'). Ottimo l'aggancio di Pierini al 42' sulla sinistra, poi sul cross di Augello, nessun aquilotto a pronto alla deviazione. Dopo l'intervallo la Spal si ripresenta in campo con Vaisanen al posto di Vicari e dopo un minuto fanno centro con Petagna su assist Antenucci a centro area.

Bel contropiede al 14' con Pierini che innesca Okereke e a sua volta Gyasi il cui passaggio di ritorno non trova la deviazione di nessuno e così Gomis raccoglie. Finisce alle stelle la conclusione del nuovo entrato De Francesco da circa 25 metri al 15', poi al 16' Pierini va più vicino ai pali di Gomis con un rasoterra. Spara alto Gyasi, dopo aver ricevuto da Okereke in area (19'). Sul cross di Fares dalla sinistra, stacca bene Everton che anticipa De Francesco e Augello a centro area, ma il pallone va fuori dallo specchio (25'). Lo Spezia pareggia al 33', ma l'arbitro annulla su segnalazione dell'assistente Passeri: sul passaggio di Vignali dalla destra, è più avanti dei difensori quando la piazza da un passo alle spalle di Gomis. E prova la staffilata come contro la Sambenedettese, Bartolomei ma il suo destro a filo d'erba va sul fondo (38'). E va vicinissimo al pari lo Spezi al 43', ma il destro di Okereke, a Gomis probabilmente fuori causa, viene ribattuto dal polpaccio di Vaisanen. Continua a premere lo Spezia e nel primo minuto di recupero Gomis esce di testa per anticipare Okereke, poi De Col la rimette in mezzo e Gyasi non ci arriva. Così si chiude l'avventura dello Spezia in Coppa Italia, in questo terzo turno eliminatorio di Coppa Italia.

 

Spezia-Spal 0-1

PRIMO TEMPO 0-0

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Giani, Augello; Bartolomei, Ricci (36' st Crimi), Mora (11' st De Francesco); Gyasi, Okereke, Pierini (28' st Vignali). A disp. Manfredini, Barone, Crivello, Morachioli, Crimi, Gudjohnsen, Bastoni, Maggiore, Figoli, Erlic. All. Marino.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari (1' st Vaisanen), Felipe; Lazzari, Everton, Schiattarella, Vitale (39' st Costa), Fares; Antenucci, Petagna (26' st Paloschi). A disp. Poluzzi, Thiam, Esposito, Moncini, Cremonesi, Dickmann, Viviani, Salvi, Coulange. All. Semplici.

Arbitro: Ghersini di Genova (assistenti Passeri di Gubbio di Liberti di Pisa; quarto uomo Minelli di Varese).

Marcatore: 1' st Petagna.

Note: spettatori paganti 3.049, con un incasso di 24.681 euro. Ammoniti Lazzari, Vicari, Everton, De Francesco, Vignali. Tiri in porta 1-2 Tiri fuori 8-0. In fuorigioco 3-3. Angoli 2-5. Recuperi 0' pt e 4' st.

Marco Magi