Spezia-Empoli

Sarzana (La Spezia), 28 luglio 2018 – Trema l'Empoli, ma poi si conclude in parità l'amichevole contro lo Spezia. Il team azzurro neopromosso in Serie A passa in vantaggio contro la squadra di casa (rimasta tra i cadetti) con Caputo, viene raggiunto a fine primo tempo da Mora e scavalcato da Okereke, però poi ci pensa Terzi, a una manciata di minuti dalla fine del match, con una clamorosa autorete, a ristabilire la definitiva parità. Finisce con la divisione della posta, come nei due incontri dello scorso anno, quando entrambe le formazioni erano in Serie B.

Era la quarta amichevole per entrambe le squadre che venivano, tutte e due, da due vittorie e un pareggio, in precedenza.

La cronaca è subito vivace e dopo 42'' il primo tiro è di Traore, che approfitta di una corta respinta di Terzi e dal limite dell'area cerca di piazzarla alla sinistra di Lamanna, con palla a fil di palo. Scendono bene sulla destra Pasquale e Krunic, mentre pressano alti gli empolesi e lo Spezia risponde con una bella intuizione di Gyasi innescato da Bartolomei, con conclusione finale di Okereke sul fondo (4').

L'Empoli passa in vantaggio al 12' quando, sul cross di Krunic, è perfetto lo stacco di Caputo a centro area che la piazza alla destra di Lamanna. È lo 0-1.

Al quarto d'ora ancora Krunic ci prova da fuori, ma la palla sorvola di poco la traversa. Poche azioni significative, il ritmo si abbassa e allora l'arbitro al 24' ascia che i giocatori (e lui pure), bevano un po' acqua. Si riprende dopo poco più di due minuti. Quando il gioco riprende, Traore si insinua nell'area, ma alla fine calcia debolmente sul fondo (27'). Poi, un minuto dopo, dopo lo scontro tra Gyasi e Krunic, il secondo rimane a terra e devo intervenire i sanitari e il bosniaco deve lasciare il campo sorretto da due dello staff e lasciare il posto all'ex aquilotto Lollo.

Si fa ancora vedere lo Spezia al 35' con la girata di Okereke, su assist dalla destra di Bartolomei, che viene murata da Bennacer a centro area. Sul corner di Bartolomei dalla destra, la girata di testa di Gyasi sorvola il montante con una leggera deviazione (38').

Sale maggiormente lo Spezia e al 43' raggiunge il pareggio: sul cross dalla sinistra di un vivace Bartolomei, sfina di testa Mora a centro area e Terracciano non riesce a toglierla dall'angolino alla sua sinistra. È l'1-1.

Dopo l'intervallo parte subito forte lo Spezia con Vignali che dribbla tre uomini e poi cede a Gyasi che scarica il sinistro, ma è ben piazzato Terracciano che risponde in due tempi, ma senza problemi. Lo Spezia passa in vantaggio al 5' con l'assist calibrato di Mora per Okereke, che di testa la piazza sull'angolo più lontano dove Provedel non arriva, sulla sua destra. Dopo una girandola di cambi e poche occasioni, l'Empoli pareggia grazie all'incredibile autogol di Terzi che, di petto, appoggia al 'sette' con un retropassaggio dove Lamanna non può allungarsi. È il 2-2. La grande conclusione di Acampora al 39' trova pronto Provedel alla respinta e poi nulla di più, per smuovere il pareggio.

Spezia-Empoli 2-2 (pt 1-1)

SPEZIA (4-3-3) Lamanna; De Col, Terzi, Giani, Augello; Bolzoni (20' st De Francesco), Bartolomei (34' st Maggiore), Mora (20' st Acampora); Vignali, Okereke (34' st Pierini), Gyasi (20' st Granoche). PANCHINA Manfredini, Brero, Erlic, , Corbo, Figoli. All. Marino.

EMPOLI (4-3-1-2) Terracciano (1' st Provedel); Di Lorenzo (32' st Imperiale), Rasmussen (1' st Marcjanik), Maietta (1' st Romagnoli), Pasqual (1' st Veseli); Traore (1' st Untersee), Bennacer (36' st Ricchi), Krunic (32' pt Lollo); Zayc (20' st Ricci); Caputo (1' st Jacupovic), Mraz (1' st La Gumina). PANCHINA Fulignati. All. Andreazzoli.

Arbitro: Piscopo di Imperia (assistenti Imperiale-Schirru).

Marcatori: 12' pt Caputo (E), 43' pt Mora (S); 5' st Okereke (S), 37' st Terzi (S) autorete.