La nuova casacca
La nuova casacca

La Spezia, 8 luglio 2018 - ''Io vivo per lei!''. Emozioni a non finire, sabato sera, per la presentazione della nuova maglia delle Aquile a Speziafest. Le note coinvolgenti della canzone di Andrea Boccelli e Laura Pausini, nel prologo dell'evento, hanno accompagnato una serie di immagini del passato dello Spezia, commuovendo e emozionando i tanti tifosi presenti. A seguire, sullo storico palco della musica, sono state presentate le nuove casacche da gioco delle Aquile per la stagione 2018-19.

A indossare la splendida nuova maglia bianca il sindaco Pierluigi Peracchini, visibilmente emozionato, che ha commentato: ''E' un sogno che si realizza vestire la maglia della squadra che tifo fin da bambino. Un onore''. A fianco del primo cittadino la super tifosa Tina Milazzo, madre della compianta Ilaria Franchetti, che con la casacca nera delle Aquile ha intonato la canzone tanto cara all'amata figlia della quale ricorre, proprio in questi giorni, il decimo anniversario della scomparsa. Con la divisa rossa addosso Greta Ratti è stata elogiata dall'inimitabile speaker Federico La Valle ''per la sua fedeltà allo Spezia, specie nelle trasferte'', non dimenticando di ricordare un altro 'fratello' non più tra noi: Mattia. Luca De Fonte, storico supporter del mitico Gruppo Elegante, ha invece indossato la maglia celeste che sarà dei portieri. Presenti poi tre bambini con la maglia bianca a idealizzare la trasmissione della passione per lo Spezia di padre in figlio.

Sul palco sono saliti anche il presidente Stefano Chisoli, sempre più amato dai tifosi aquilotti, che ha portato il saluto della società bianca e l'addetto al marketing Lorenzo Ferretti, bravissimo ideatore della nuova splendida casacca. Lo storico tifoso Michele Mecherini ha poi donato due maglie della Curva Ferrovia all'amministratore delegato Luigi Micheli e al presidente Stefano Chisoli. Consensi dei tifosi anche per l'apprezzabile lavoro svolto dall'addetto stampa Leonar Pinto e dallo slo Luca Maggiani. Tra il pubblico anche il consigliere del club bianco Arnaldo Faita che ha posato nella foto ricordo insieme al sindaco e al presidente. Simpatico siparietto, nel finale, tra Massimo Lombardi e Pierluigi Peracchini, due grandissimi tifosi delle Aquile, con un pensiero politico diverso, ma uniti dalla stessa fede per i colori bianchi. La nuova maglia, moderna e al tempo stesso legata alla tradizione e alla storia, annovera l'immancabile scudetto del 1944 e la frase mitica di Paolino Ponzo. Un mix di tradizione e innovazione che rivede la comparsa del nero sul colletto e sui polsi delle maniche. Standing ovation!