Pasquale Marino
Pasquale Marino

​Foggia, 5 aprile 2019 – Dopo il successo casalingo sulla Salernitana, lo Spezia si sposta al Sud, a Foggia, sabato 6 aprile alle 15, per affrontare i padroni di casa in un match importante almeno per mantenere la posizione di classifica: ottavo posto che significa i playoff. “Veniamo da una bella vittoria – afferma Pasquale Marino – dove abbiamo disputato un secondo tempo giocando da squadra vera, con aggressività, spirito di sacrificio ed unione di intenti”. Qualche defezione, però anche un rientro importante.

“Faremo le opportune valutazioni per schierare una formazione che possa affrontare con brillantezza una sfida difficile, sapremo che dovremo rinunciare a Mora e Bidaoui, ma recupereremo Okereke, mentre altre situazioni saranno analizzate fino all'ultimo con grande attenzione”. Pasquale Marino è un ex della sfida. “Con grande piacere ricordo la mia esperienza sulla panchina del Foggia, perché ebbi la fortuna di vivere partite di C2 con oltre ventimila spettatori e tra i tanti episodi, mi piace ricordare un 3 a 3 con il Benevento in C1, quando al termine di una gara complicata entrai in sala stampa tra gli applausi dei giornalisti, e questo è un ricordo che porto sempre con me, una situazione straordinaria mai più vissuta”.

Marino ha allenato i rossoneri nel 2002/03 e 2003/04 con promozione in serie C1. Proprio a Foggia oggi, l’attuale coach dello Spezia potrebbe centrare la 100a vittoria in cadetteria, considerando la sola regular season. La prima è datata 11 settembre 2004, Arezzo-Catania 3-1. Comunque Il Foggia è una delle 7 squadre cadette 2018/19 che ha pareggiato di più dopo 31 giornate, a pari merito con Venezia, Cittadella, Brescia, Padova, Ascoli ed Hellas Verona. Però va ricordato che ha vinto una sola volta nelle ultime 10 giornate per il Foggia, 1-0 in casa sul Cosenza l’1 marzo scorso; nel mezzo bilancio rossonero di 6 pareggi e 3 sconfitte.

FORMAZIONE Il tecnico di Marsala riavrà a disposizione Okereke dopo il turno di stop, ma dovrà fare a meno di Mora, squalificato, e di Bidaoui infortunatosi durante la sfida di martedì sera (gli esami strumentali hanno evidenziato una lesione all'adduttore della gamba destra per l'attaccante ed era fresco di rientro dopo aver smaltito il problema al flessore sinistro). Nel gruppo anche tre della Primavera. Dunque, convocati i portieri Lamanna, Manfredini e Barone, i difensori Brero, Augello, Crivello, Capradossi, Terzi, Ligi, De Col e Vignali, i centrocampisti Ricci, Bartolomei, De Francesco, Maggiore e Figoli, e gli attaccanti Pierini, Galabinov, Gyasi, Okereke, Abdullahi, D'Eramo e Da Cruz.

PRECEDENTI Nei 2 precedenti ufficiali a Foggia tra i rossoneri di casa e lo Spezia, è 'disco rosso' per la formazione ligure, sempre sconfitta allo Zaccheria: 1-0 nella coppa Italia di Lega Pro 2011/12 e 2-1 in serie B, l’ anno scorso.

ARBITRO Luigi Pillitteri della sezione di Palermo dirigerà Foggia-Spezia di sabato 6 aprile. Con lui gli assistenti Gianluca Sechi di Sassari e Filippo Bercigli di Valdarno; quarto uomo Francesco Fourneau di Roma 1.