Il tecnico Pasquale Marino
Il tecnico Pasquale Marino

La Spezia, 20 aprile 2019 – Partirà, dopo la rifinitura della mattina di Pasqua, in direzione Calabria, lo Spezia di Pasquale Marino che lunedì 22 aprile, la sera della Pasquetta alle 21, affronterà in trasferta il Cosenza. L'allenatore riparte dalla recente vittoria al Picco con l'Ascoli, con un primo tempo sotto 0-2 e un gran secondo tempo, per il risultato finale di 3-2. “Una partita di calcio è fatta di diversi momenti, alcuni positivi ed altri meno, ma l'importante è mantenere sempre gli equilibri, saper reagire e non smettere di proporre il proprio calcio. Nelle ultime partite la posta in palio è alta, c'è poco tempo per recuperare e non esistono avversari facili, quindi bisogna cercare di entrare in campo con il giusto atteggiamento, provando a dare sempre qualcosa in più”. Non sarà una partita facile. “Nel calcio l'aspetto psicologico conta parecchio ed il Cosenza in questo momento è una squadra che sta bene, vogliosa di chiudere in casa la pratica salvezza, ma la nostra ha dimostrato di essere una squadra capace di giocarsela con chiunque, l'importante sarà limitare il più possibile gli errori, al 'Marulla' come nelle altre partite che restano, perché il tempo per recuperare è sempre meno”.

CURIOSITÀ AVVERSARIO Il Cosenza vanta l’attacco più anemico della Lega B 2018/19: 28 le reti segnate dai calabresi in 33 giornate, le stesse del Venezia. I rossoblu sono anche una delle 5 squadre cadette che segnano con meno giocatori, appena 10, come Venezia, Cittadella, Ascoli e Padova. I 10 marcatori calabresi – in ordine alfabetico – sono stati: Baclet, Baez, Bruccini, D’Orazio, Embalo, Garritano, Idda, Maniero, Sciaudone e Tutino. Per contro però lo ha segnato La Mantia al 64’ di Lecce-Cosenza 3-1 del 3 aprile scorso l’ultimo gol subito dai rossoblù calabresi in campionato che – dunque – sono a porta chiusa oramai da 206’. Da allora, infatti, si contano i residui 26’ di 'Via del Mare' e le intere gare contro Crotone (1-0 al 'San Vito-Marulla') ed a Padova (0-0).

ARBITRO Fabio Piscopo della sezione di Imperia dirigerà la sfida del 'San Vito-Gigi Marulla' tra Cosenza e Spezia di lunedì sera. Con lui gli assistenti Vito Mastrodonato di Molfetta e Mattia Scarpa di Reggio Emilia; quarto uomo Mario Cascone di Nocera Inferiore.

PRECEDENTI . È il primo confronto ufficiale tra Cosenza e Spezia allo stadio 'San Vito-Marulla'. Quinto confronto tecnico tra i due allenatori, Piero Braglia e Pasquale Marino: il bilancio dei 4 precedenti è di 2 successi per parte, senza pareggi. Piero Braglia sfida per la settima volta – da allenatore – lo Spezia in partite ufficiali. Il bilancio dei 6 precedenti è di 3 vittorie dell’attuale allenatore del Cosenza, 1 pareggio e 2 successi liguri. Pasquale Marino sfida per la terza volta – da allenatore – in partite ufficiali il Cosenza: il bilancio dei due precedenti è di una vittoria del mister dei liguri e un pareggio.