Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Spezia, Marino: “Con la Spal sarà importante non avere cali di concentrazione”

Nel tardo pomeriggio di domenica la sfida del Picco per il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia

di MARCO MAGI
Ultimo aggiornamento il 11 agosto 2018 alle 19:46
L'allenatore Pasquale Marino

La Spezia, 11 agosto 2018 – Affronta la Spal, team di Serie A, lo Spezia domenica 12 agosto alle 18.30 al Picco, nel terzo turno eliminatorio della Coppa Italia. Dopo il successo sulla Sambenedettese della scorsa settimana, un avversario ben più ostico. “Dovremo rimanere concentrati per tutta la durata dell'incontro – afferma il tecnico dello Spezia, Pasquale Marino nella conferenza pregara - . In settimana abbiamo diminuito le sedute di allenamento a causa del grande caldo proprio per non perdere lucidità in vista della gara contro i ferraresi”. La formazione non si discosterà molto da quella titolare con la Samb. “Ci sono però tanti calciatori in crescita e giocare al Picco (il cambio è dovuto all'indisponibilità dello stadio della Spal, ndr) ci consente di guadagnare qualche punto percentuale... nelle possibilità di vittoria”. Sarà una gara da dentro o fuori (dopo i tempi regolamentari, eventuali supplementari e calci di rigore). “La Spal arriva da anni di successi ottenuti portando avanti un progetto tattico preciso, che nella passata stagione li ha portati ad una salvezza non facile in A”.

LE CURIOSITÀ Lo Spezia arriva da 3 successi di fila in coppa Italia, in casa: l’ultima squadra uscita indenne dal “Picco” è stata l’Alessandria, che vinse 2-1 il 18 gennaio 2016. Prima del k.o. contro i grigi, lo Spezia arrivava da 4 successi consecutivi, pertanto nelle ultime 8 uscite interne di coppa, i liguri hanno vinto 7 partite. Partecipazione numero 41 quest’anno per la Spal alla coppa Italia “dei grandi”, dove gli estensi furono finalisti nell’edizione 1961/62, perdendo l’epilogo 1-2 dal Napoli nell’unica edizione vinta da un club che giocava in serie B. Il bilancio emiliano nella manifestazione racconta di 126 gare giocate, con 47 vittorie, 21 pareggi e 58 sconfitte, 164 gol segnati e 195 incassati.

ARBITRO Sarà Davide Ghersini di Genova a dirigere Spezia-Spa e con lui gli assistenti Matteo Passeri di Gubbio e Stefano Liberti di Pisa (quest'ultimo sostituisce il designato Tarcisio Villa di Rimini); quarto uomo Daniele Minelli di Varese.

PRECEDENTI Terzo confronto tecnico ufficiale tra i due allenatori – Pasquale Marino e Leonardo Semplici - in partite ufficiali. Nel doppio Frosinone-Spal della Lega B 2016/17, ha sempre vinto l’attuale coach dello Spezia. Pasquale Marino sfida per la terza volta, da tecnico, la Spal in partite ufficiali. Nella serie B 2016/17 doppio successo, in casa e fuori, del “suo” Frosinone. Leonardo Semplici sfida per la terza volta – da allenatore – lo Spezia in partite ufficiali. In bilancio 1 successo per il mister estense ed 1 pareggio, nella duplice sfida della serie B 2016/17.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.