Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Serie A1

Bsc Big Mat da fantascienza: piegato il Nettuno. Diaz sempre più leader, monte di lancio perfetto

Grande successo per il Bsc Grosseto Big Mat che espugna Nettuno (3 a 2 il finale) dopo una partita per cuori forti.

Miracolo sportivo per la truppa di Stefano Cappuccini che, sorretta a dovere da la coppia di lanciatori sardi, Sireus e Artitzu, riesce a violare lo "Steno Borghese" dimostrando almeno nella prima gara di potersela giocare con tutti, comprese le squadre che stanno lottando per cercare di conquistare la post season che vale lo scudetto tricolore. Ottima performance dunque che ha visto i ragazzi grossetani combattere out dopo out e alla fine festeggiare un successo meritato che adesso apre altri orizzonti anche in classifica. Il Nettuno adesso rischia addirittura la qualificazione se, per una serie di circostanze, dovesse perdere un’altra partita. Continua dunque la bellissima stagione dei ragazzi di Stefano Cappuccini che allo sul diamante storico di Nettuno s’impongono da grande squadre.

I biancorossi mettono subito le cose in chiaro al primo inning, imponendosi per 2 a 0 con Funzione e Diaz. Autori di una valida a testa. Nella terza ripresa poi i maremmani vanno sul 3 a 1 ancora per merito di Diaz che batte valido e corre in seconda grazie ad una rubata e una battuta in diamante. Nell’ottavo inning, infine, il Nettuno Bc 1945 accorcia ancora le distanze portandosi sul 3 a 2 al sesto attacco su Jan Doba. Cappuccini corre ai ripari e inserisce Artitzu. Da sottolineare l’ottima prestazione del lanciatore che, insieme a Mattia Sireus, è sempre più una sicurezza sul monte di lancio. Bene nel box di battuta Yordany Scull e Niccolò Funzione che hanno battuto nei momenti decisivi della partita e hanno dato sicurezza alla squadra anche in diamante.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?