Ko amaro per la Primavera del Grosseto, superata 3-1 dalla Vis Pesaro nonostante una discreta prestazione. Torellini subito in partita e in vantaggio al 17’ con punizione dalla destra di Di Meglio deviata in rete da Majuri, ma neanche un minuto dopo i locali rimediano con Bocci e, sfruttando una distrazione della difesa, passano in vantaggio poco prima del riposo con Fiorani. Ripresa di marca unionista, ma senza che Rotondo né Columbu riescano a fare centro. Al 10’, terzo gol dei marchigiani con Accursi, che concretizza al termine di un contropiede. Prossimo turno, la prima di ritorno in casa del Teramo.

VIS PESARO: Piersanti, Paduano, Mastroippolito, Venerandi, Bartolucci, Carnicelli, Sciamanna (14’ st Musciano), Bocci, Fiorani (30’ st Pironi), Accursi, Rastelletti. A disposizione: Elezaj, Bonacin, Masullo, Sallaku, Mori, Galeazzi, Marinelli, Fraternale. All. Sandreani.

GROSSETO: Di Bonito, Falconi (35’ st Battistoni), Mema (10’ st Testa), Begnardi (10’ st Galli), Veronesi, Simi, Perrella (35’ st Bruni), Majuri, Rotondo, Di Meglio, Columbu. A disposizione: Comi, Cargiolli. All. Consonni.

Arbitro: Ferroni di Fermo; assistenti Bruno di Macerata e Principi di Ancona.

Reti: 17’ Majuri, 18’ Bocci, 45’ Fiorani, 10’ st Accursi.

Note: ammoniti Paduano, Carnicelli, Bartolucci, Perrella.