Grosseto, 27 agosto 2018 - Jacopo Boscarini tra gli uomini e Michela Brusa tra le donne sono i vincitori della quarantaquattresima  “Marcia del Capercio”, di Arcidosso, organizzata  dal Marathon Bike di Grosseto e patrocinata dal Comune di Arcidosso. Sfiorato il record di iscritti con 163 adesioni e 155 partenti, con una quarantina di camminatori e tanti bimbi che si sono cimentati in via Toscana. Sia i piccoli che gli agonisti, si sono cimentati con una cornice dii pubblico da grandi occasioni. La gara podistica arcidossina di 10 chilometri e 500 metri, era  anche valevole quale la undicesima tappa del collaudatissimo circuito “Corri nella Maremma”. Come si diceva la vittoria tra gli uomini è andata per la terza volta al forte atleta dell’Atletica Costa d’Argento  con il tempo di 37’01. Boscarini si impone ad Arcidosso dopo le vittorie conseguite nell’edizioni 2013 e 2015. Al secondo posto Marco Rotelli della Ymca  di Grosseto con il tempo di 39’30 e terzo Alessandro Casali della Uisp Grosseto che chiudeva la sua prova dopo 40 minuti e 42 secondi. Ma se la vittoria di Boscarini era abbastanza prevedibile alla vigilia, grossa sorpresa è arrivata tra le donne con Micaela Brusa del  Marathon Bike di Grosseto, (tempo fatto registrare di 45’41), già vincitrice nel 2011, che ha avuto la meglio su Antonella Iannicelli della Prosesto atletica, fresca vincitrice della “Castel Del Piano al Tramonto” di un paio di settimane fa. La  Iannicelli tagliava il traguardo dopo 29 secondi dalla vincitrice. Al terzo posto si piazzava Angela Mazzoli dell’atletica Costa D’Argento che fermava il crono dopo 47’19. Arrivo emozionante ed incerto sino alla fine, con la Brusa che tagliava il traguardo piangendo per la commozione.