Sorride mister Magrini. "Sapevamo che tra noi e il Siena la differenza, dal punto di vista tecnico e di esperienza, era notevole – spiega – il nostro obiettivo era quindi limitare il loro gioco, stando sempre molto coperti. Nel primo tempo, anche se non siamo partiti male, in effetti la Robur ci ha creato diversi problemi. Alla prima difficoltà, la traversa dei bianconeri, i ragazzi hanno perso sicurezza. Ma dopo l’1-0 siamo stati bravi a pareggiarla in pochi minuti. E, come spesso accade nel calcio l’inerzia della gara si è spostata dalla nostra parte: ci siamo caricati, ci siamo coperti meglio e abbiamo sfruttato le ripartenze, costruendo la vittoria". "Mi auguro che la squadra possa ritrovare la fiducia persa - dice Magrini -: il carattere e l’impegno ci sono sempre stati, ma con la mancanza di risultati è venuta meno la sicurezza. Questo risultato può dare morale in attesa di gennaio: sul mercato qualcosa andrà fatto".