Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Galileo, il "rigore" alla fine paga Espugnata la pista di Valdagno

Il Galileo Follonica vince ai rigori (7-8 il finale) e ipoteca la semifinale.

La squadra veneta parte meglio e passa in vantaggio con Ciocale . Il Follonica però pareggia subito con Federico Pagnini dopo appena tre minuti. Sembra il preludio per un bel primo tempo ma il Valdagno invece ha più birra in corpo e sorretto a dovere da uno Sgaria formato nazionale, riesce a ribattere colpo su colpo. Il 2-1 lo segna Motaran e prima della fine del tempo il tris lo mette in porta Motaran che prima aveva sbagliato un tiro di prima ben parato da Barozzi, al pari di Gonzalez.

Nel secondo tempo il Follonica si butta in avanti e riesce a replicare questa volta con Marco Pagnini che finalizza un bel passaggio di Montigel. Ma il Valdagno in contropiede fa il 2-4 con Cocco. Il Follonica non molla e su punizione di prima accorcia e poi pareggia con Llobet a un minuto dalla fine su punizione di prima portando la partita ai supplementari. Nell’over time non succede niente poi ai rigori il Follonica ha la meglio sorretta alla grande da un Barozzi stratosferico. Non così Sgaria che subisce gol da Francesco banini (2), Llobet (2), e Marco Pagnini. Mercoledì il ritorno a Follonica.

FOLLONICA: Barozzi (Irace); D.Banini, F.Pagnini, M.Pagnini, F.Banini, Bonarelli, Montauti, Montigel, Llobet. All. Silva.

VALDAGNO: Sgaria (Fongaro); Motaran, De Oro, Piroli, Clodelli, Ciocale, Cocco, Gonzalez, M.Mir.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?