Borzi a braccia alzate
Borzi a braccia alzate

Grosseto, 7 gennaio 2019 - E’ iniziata la grande la stagione su due ruote del Team Marathon Bike e della lega ciclismo Uisp di Grosseto. Al Bozzone, sesto trofeo Bastione Maiano, si sono presentati in 81 nonostante la corsa nel giorno dell’Epifania: grossetani e non solo, con tanti corridori giunti dalle altre province della Toscana. A trionfare Alessandro Chiapparino nella prima fascia e il grossetano Luciano Borzi nella seconda.

La prima partenza a è stata caratterizzata da una fuga di 25-30 chilometri con tre corridori: Adriano Nocciolini del Marathon Bike, Matteo Zingoni dell’Angolo del Pirata e Leonardo Rosi del Team Stefan, poi gruppo compatto a una ventina di chilometri dal traguardo.

Volata mozzafiato, con un regale Chiapparino, portacolori dell’Angolo del Pirata, capace di mettere un pezzo di ruota davanti a Diego Alexander Giuntoli, Team Stefan. Podio completato da Andrea Grandi, Gc Falaschi, poi via via tutti gli altri, a cominciare da Francesco Venturi, Gc Emicli, Damiano Mori, Cicli Falaschi.

Nella seconda partenza stesso epilogo: tentativi di fuga, ma gruppo compatto al Bozzone. In volata prova di forza di Luciano Borzi, Team Bike Ballero, che precede Franco Bensi del Team Stefan e Daniele Macchiaroli del Gc Emicicli.