Grosseto, 30 agosto 2018 - Sarà l'Sff Atletico il prossimo avversario del Gavorrano in Coppa Italia. Domenica, con data e luogo ancora da definirsi, il team di Battistini sfiderà la società di Fregene nel primo turno della competizione. Altri minuti nelle gambe per Conti e soci che, dopo aver eliminato il Sangimignano nel turno preliminare, provano a proseguire nella competizione, presentandosi in palla al via del campionato: giovedì infatti verranno ufficializzati i gironi ed i calendari, col campionato che partirà a settembre. A causa dello slittamento del torneo quindi, giocare il più possibile gare agonisticamente importanti è fondamentale.

Con il Sangimignano si è visto un Gavorrano ancora a corto di condizione, con qualche giocatore con le gambe pesanti, e qualcuno ancora con le idee poco chiare. Battistini voleva accedere al turno successivo proprio per poter continuare a testare la sua rosa. E lo potrà fare ancora. “Non siamo ancora brillanti atleticamente e nemmeno nelle giocate – spiega il direttore generale Filippo Vetrini -, però sono soddisfatto. Sia il Sinalunga in amichevole che il Sangimignano sono squadre che giocano di rimessa e che lottano su tutti i palloni. Sono partite che ci abitueranno al ritmo del campionato.

Ma per essere il 26 agosto è comprensibile”. Dopo un mese di preparazione ed una squadra quasi rinnovata in toto c'era poco da chiedere ai ragazzi minerari che comunque hanno dimostrato una maggiore organizzazione ed una maggiore voglia di portarsi a casa il risultato. “Mi è piaciuta la voglia di vincere che hanno messo in campo i ragazzi – aggiunge Vetrini -, credo che la vittoria sia stata meritata. Dalla panchina il rigore sembrava dubbio, ma credo che sia stato un dettaglio. Ai punti ha meritato il Gavorrano. Volevamo passare il turno e ci siamo riusciti”. Dopo il giorno di riposo, oggi, la squadra torna ad allenarsi al Malservisi-Matteini in vista del prossimo impegno. Sarà la formazione di Fregene a sfidare i minerari nel primo turno della Coppa Italia di serie D, un avversario che i minerari non conoscono, ma che servirà per mettere ulteriori minuti nelle gambe in vista delle gare che contano davvero, ossia il campionato, che partirà il 16 settembre. Ci sono quindi ancora più di due settimane per limare dettagli ed entrare in forma.