Grosseto, 21 aprile 2018 - Gavorrano sprecone, Alessandria che passa allo Zecchini col minimo sforzo. La formazione di Favarin fallisce due calci di rigore e si fa sorprendere da Bellazzini al 15' della ripresa che, dopo un rimpallo, batte Falcone. Gara condizionata dal forte caldo, ma che ha visto un Gavorrano poco convinto di fare risultato e troppo morbido in occasione del gol che ha deciso l'incontro. 

Il tabellino

GAVORRANO 3-5-2: Falcone; Machetti, Mori, Ropolo; Gemignani, Remedi, Vitiello (25'st Conti), Damonte, Favale (40'st Malotti); Brega (40'st Merini), Moscati (25'st Barbuti). A disposizione: Pagnini, Luciani, Bruni, Borghini, Maistro, Papini, Reymond, Pennino. All. Favarin.
ALESSANDRIA 4-2-3-1: Pop; Sciacca, Lovric (26'st Piccolo), Blanchard, Barlocco; Ranieri, Gatto (26'st Nicco); Kadi (26'st Celjak), Bellazzini (31'st Usel), Fischnaller; Chinellato (43'st Sestu). A disposizione: Ragni, Marconi, Piccolo, Giosa, Gjura, Gonzalez, La Fauci. All. Marcolini.
Arbitro: De Angeli di Abbiategrasso.
Marcatore: 15'st Bellazzini.
Note: spettatori 235. Ammoniti Bellazzini, Lovric, Vitiello, Nicco, Conti....Angoli..... Recupero 0 e 5.