Grosseto, 7 settembre 2018 - Vacanze terminate per le ragazze della Gea Sanitaria Ortopedica Grosseto che dalla prossima settimana riprenderanno la preparazione in vista dell’inizio del campionato di serie C. Il quintetto allenato da David Furi parte con l’obiettivo di ripetere la passata straordinaria stagione, conclusa con una storica semifinale contro la Pielle Livorno, dopo aver ottenuto un bel secondo posto nella regular season. «Ripetersi è sempre difficile - sottolinea coach Furi – ma ci proveremo con tutte le nostre forze ed in tal senso si parte da un’ottima base». La società grossetana ha confermato dieci dodicesimi del gruppo, compresa Chiara Cazzuola (rinnovato il prestito dal Piombino), una delle protagoniste dello scorso torneo. Alla ripresa degli allenamenti non ci saranno le gemelle Federica e Valentina Simonelli, che per motivi di studio hanno interrotto momentaneamente l’attività. La società spera di riaverle nel corso del campionato. La Gea sorride per il ritorno di Caterina Mancioppi, classe 1994, ala-guardia, e di Sofia Bargagli, ala di 25 anni, che dopo aver fatto la trafila delle giovanili con il Basket Aurora hanno deciso di tornare sul parquet dopo aver risolto i problemi di lavoro. «Ci stiamo guardando intorno – prosegue David Furi – per un ulteriore rinforzo, anche se già così abbiamo un roster che può rimanere ai vertici della serie C». Senza il Prato, volato in serie B dopo una cavalcata inarrestabile, il torneo di presenta equilibrato e la Sanitaria Ortopedica, che giocherà le gare interne al Palasport di via Austria, ha tutti i mezzi per riprendere il discorso interrotto in primavera.