I premiati del Memorial Lazzeroni. A destra Isabella Antonelli ed Emanuele Senigagliesi
I premiati del Memorial Lazzeroni. A destra Isabella Antonelli ed Emanuele Senigagliesi

Porto Ercole (Grosseto), 14 maggio 2019 - Emanuele Senigagliesi e Isabella Antonelli hanno vinto il X Memorial Luca Lazzeroni, gara nazionale di due giorni disputata all'Argentario Golf Club, e hanno indossato per la prima volta la giacca verde "stile Augusta Masters" messa in palio nell'occasione del decennale di questo prestigioso torneo, organizzato con grande cura e passione da Mariella Cerboneschi Lazzeroni. Sotto la tasca della giacca c'è un motto che incarna lo spirito del torneo e vuole ricordare la figura del professor Luca Lazzeroni: "Lo scopo del golf non è solo di vincere. E' giocare come un gentiluomo, e vincere".

Per Emanuele Senigagliesi, quarantenne giocatore dell'Argentario, si tratta del secondo successo consecutivo del Memorial Lazzeroni, da due anni ospitato all'Argentario dopo le prime otto edizioni disputate a Punta Ala. Senigagliesi si è imposto con 148 colpi (+6), al termine di due giri conclusi in 75 e 73. Nella seconda giornata, nonostante una partenza in salita per un triplo bogey alla 3, l'esperto golfista di Tarquinia è stato bravo a mantenere la calma e a recuperare, facendo segnare il miglior score delle due giornate e tenendo a distanza Neri Checcucci, che aveva concluso il primo giro al comando con lo stesso punteggio di Senigagliesi. Il quindicenne dell'Ugolino Firenze ha giocato peggio nel secondo giro e ha chiuso con 154 colpi (+12), superato dal compagno di circolo Giacomo Spoti, secondo con 153 (79-74). Francesco Franzinelli Socini ha vinto con grande distacco la classifica netta, ossia quella che tiene conto dei colpi dell'handicap di gioco. Il giocatore senior (categoria dai 50 anni in su) del Circolo Golf L'Abbadia (Colle Val d'Elsa) ha vinto con 136 (70-66) e ha preceduto il 14enne fiorentino Riccardo Zuckermann (Montecatini Terme) con 145. Premi speciali al senior Gabriele Gugnali (Parco Roma) e al supersenior di Piombino Michele Giannarelli (Toscana, Gavorrano).

In campo femminile Isabella Antonelli, tesserata per Le Pavoniere Prato, ha dominato con 161 colpi (81-80) e ha tenuto a distanza Carlotta Aluigi (Saturnia), seconda con 183 (95-88). Prima nel netto la giovanissima Ottavia Franzinelli Socini (Castelfalfi) con 144 colpi (78-66). Alla gara ha partecipato anche Stefano Palmieri, il golfista non vedente di Follonica, che grazie alla wild card concessa dalla Federgolf ha partecipato per la prima volta a una gara nazionale della Fig. Assistito da Giovanni Ricceri, Palmieri ha portato a termine la gara con un buon risultato ed è pronto ad affrontare questa settimana l'Open d'Italia disabili a Parma e il British Open in giugno a Manchester, in Gran Bretagna.