La play Elena Furi, 18 punti, in palleggio 
La play Elena Furi, 18 punti, in palleggio 

Grosseto, 19 dicembre 2017 - Vittoria da record per la Sanitaria Ortopedica Grosseto nella settima giornata del campionato di serie C femminile, contro la Pall. Femm. Viareggio (43-15). Giulia Camarri e compagne, nella palestra di via Meda, hanno fatto un sol boccone delle avversarie con 40 minuti  di difesa a zona, subendo solo quindici punti, dei quali solo uno nell’ultimo quarto di gara.

E questo la dice lunga sul comportamento delle ragazze di casa. La Gea prosegue insomma la sua corsa in testa alla classifica, con una prestazione tutta grinta.

«Mentalmente - ammette il coach David Furi - le ragazze stanno attraversando un ottimo momento. Le due vittorie in trasferta hanno fatto bene ad un gruppo che contro il Viareggio non ha disputato forse un partitone ma è stato perfetto per l’approccio. Sempre tranquille e mai una volta hanno accettato le provocazioni avversarie. Sono state toste».

«Ci aspetta adesso un mese di sosta - prosegue l’allenatore grossetano -  e dobbiamo lavorare bene per conservare questo stato di forma. Avremo il tempo per recuperare le infortunate e per migliorare ulteriormente».

Poco da dire sulla gara: le versiliesi non sono mai riuscite a impensierire la difesa della Gea, a perforare una zona perfetta. La miglior realizzatrice è stata ancora una volta Elena Furi, ma ognuna ha dato il contributo per il successo, da Elena Scurti (si è distinta per un buon numero di rimbalzi), chiamata ancora a dare una mano per l’assenza di Marta Nalesso, a Francesca Benedetti che sta ritrovando piano piano il minutaggio di sempre. In classifica la Sanitaria Ortopedica è al comando con 12 punti in coabitazione con la Pall. Femm. Prato che ha battuto (56-47) l’altra capolista Balocesto Firenze nel big-match della giornata.