Matteo Leccadito sul gradino più alto del podio
Matteo Leccadito sul gradino più alto del podio

Grosseto, 21 settembre 2018 - L’Atletica Grosseto Banca Tema fa il pieno di medaglie nei campionati regionali under 18 a Siena. Per i giovani biancorossi arrivano ben dieci piazzamenti sul podio con tre ori, due argenti e cinque bronzi. Sui 1500 metri festeggia il successo la mezzofondista Ambra Sabatini che realizza una bella prova in 4’56”86, al rientro dopo essere rimasta ai box nella prima parte di stagione, e poi chiude terza negli 800 con il personale di 2’23”29. Due medaglie anche per Matteo Leccadito, vincitore dei 400 ostacoli in 58”57 e terzo sui 400 piani in 52”99. Si conferma la tradizione della marcia: nei 5000 metri dedicati alla specialità del tacco e punta conquista il titolo Ginevra Perini, al traguardo con il tempo di 28’12”69.

Brillanti protagonisti come di consueto i lanciatori, tutti al nuovo primato personale: Lorenzo Bigazzi è secondo nel martello con un eccellente 54.96 per quasi due metri di progresso e quinto nel peso (10.79). Sulla pedana del giavellotto secondo anche Lorenzo Fè con 37.78 migliorandosi di mezzo metro. Ancora più grande la crescita del discobolo Matteo Pittau, terzo in gara, che spedisce l’attrezzo a 36.42 per aggiungere oltre tre metri al personal best. Nei 200 metri notevole risultato di Filippo Fabbri che sfreccia in 23”19 con vento contrario (-1.1) e si piazza terzo, ma riesce a migliorarsi anche nei 100 con il quarto posto in 11.60 (-0.3).

Bronzo nel lungo per Guglielmo Mainetti, atterrato due volte a 6.39 cogliendo il suo secondo risultato outdoor della carriera. Podio sfiorato invece da Andrea De Simone, quarto nell’alto con 1.78 e settimo nei 100 metri in 11”77, mentre sui 5000 di marcia è quinta Alessia Frezza nel crono di 30’43”86. Sempre al femminile sesta Gaia Giovannelli nel lungo a 4.93 (+0.5), con Gaia Lorenzini Piperno al 18° posto (4.04), e settima Eleonora Di Gaetano nei 100 ostacoli in 18”92 (+0.8), oltre che dodicesima sui 200 metri con 28”39. Da sottolineare poi il rientro di Celeste Tonini, decima nei 400 in 1’10”32. Tornando alle gare maschili, sui 100 metri 12° Gabriele Sorrentini (12”33) e 13° il gemello Federico Fabbri (12”40) che è anche 14° nei 200 in 25”28. Nel mezzofondo ottavo Andrea Neva sugli 800 metri con il personale di 2’09”23 e quindicesimo Michele Alocci nei 1500 in 4’51”54, entrambi al primo anno di categoria.